Ti trovi qui:AlParco / Al Parco Tags / Al Parco Tags

Inizia il primo marzo 2019 il Carnevale di Satriano con la sfilata dei ragazzi di Satriano e degli alunni delle scuole dell’istituto comprensivo. Un’anticipazione del Carnevale molto particolare. I ragazzi di Satriano, infatti, hanno deciso di aderire al movimento globale che chiede un impegno concreto contro il cambiamento climatico. Il movimento si chiama Fridays for future ed è nato nell’agosto scorso in Svezia sulla scia della protesta di Greta Thunberg, una quindicenne che ha iniziato a manifestare ogni venerdì davanti la sede del Parlamento svedese. Da allora ogni venerdì migliaia di ragazzi in tutto il Mondo protestano e chiedono azioni concrete per combattere i cambiamenti climatici. Qui la mappa di tutti gli scioperi.

Rivolgendosi ai capi di stato delle nazioni del pianeta, durante la conferenza sul clima COP 24 tenutasi recentemente in Polonia, Greta, in discorso potente e commovente, gli ha detto: <<Non siete abbastanza maturi per dire le cose come stanno e avete il coraggio di lasciare questo peso a noi giovani>>.

Guarda il video del discorso di Greta.

La protesta dei bambini e dei ragazzi di Satriano si intreccia con i nuovi significati che la maschera del Rumita ha assunto nei tempi recenti. Il Rumita infatti è diventato l’ambasciatore di un messaggio ecologista: la volontà di ristabilire un rapporto antico e di equilibrio con la Terra. Chi indossa il Rumita condivide anche l’impegno dell’associazione Al Parco, organizzatrice del Carnevale di Satriano, nel ridurre l’impatto antropico dell’evento con tante buone pratiche tra cui la piantumazione di alberi per compensare le emissioni di CO2 immesse in atmosfera a causa dell’evento. Proprio quest’ultima azione è stata realizzate nel mese di dicembre con gli stessi alunni delle scuole satrianesi. Il programma della giornata, organizzata in collaborazione con l’istituto comprensivo di Satriano e con il patrocinio del Comune, prevede la partenza della sfilata alle ore 10:00 dalla sede della scuola secondaria di primo grado. Si precede lungo via Aldo Moro fino ad intercettare gli alunni della scuola primaria per poi scendere in paese lungo Corso Trieste con arrivo davanti il municipio dove i ragazzi saranno i protagonisti di un sit-in di protesta. I giovani satrianesi indosseranno sia le maschere della tradizione che quelle realizzate lo scorso anno, secondo i criteri del riuso e del riciclo, nell’ambito di un progetto di scambio europeo dell’istituto comprensivo di Satriano.

Sabato, 02 Marzo 2019 17:18

Vurro in concerto al Carnevale di Satriano

Scritto da

In occasione dei festeggiamenti del Carnevale di Satriano, dopo i balli della Zita in piazza Umberto I, alle ore 22:00 del 2 Marzo 2019 in piazza Abbamonte si terrà la performance di Vurro! Lo abbiamo ascoltato la prima volta allo Sponz Fest di Vinicio Capossela a Calitri dove eravamo ospiti con il Rumita. 
Il ragazzo spacca! Per questo lo abbiamo voluto al Carnevale di Satriano. 


Programma
Dopo i festeggiamentoi della Zita in piazza Umberto I, ci spostiamo in piazza Abbamonte a 1 minuto di distanza a piedi
22:00 - Vurro in concerto
24:00 - Dj Set di Max Wall dei Basiliski Roots

Il Carnevale di Satriano riceve pochissimi fondi pubblici di cofinanziamento quindi siamo costretti a mettere un biglietto di ingresso.
TARIFFE
Prevendita (valida fino al 28 Febbraio 2019): 
Online: 8,00€ (+ 1,00€ di commissioni)
Offline: 8,00€
a Satriano presso:
B.A.R. Bottega artisti del riuso, Via Vallone Reale
Circolo Des Amis, in corso Trieste
Bar Umberto I, in piazza Umberto I
Pompa di benzina IP, s.s. 95

a Potenza:
presso GoDesk in via della Tecnica, 18 (Ufficio di Ivy Tour)

BOTTEGHINO:
13,00€
La capienza della piazza è di soli 300 posti, ci aspettiamo di ottenere il sold out in pochi giorni quindi ti consigliamo di affrettarti e di acquistare subito il biglietto di ingresso.
Paga online con carta di credito o con pay pal. Al botteghino esibisci la ricevuta di pagamento.



Ci vediamo a Satriano!
Sabato, 02 Marzo 2019 14:14

Dormi in palestra

Scritto da

L'organizzazione mette a disposizione la palestra della scuola elementare di Satriano dove è possibile dormire con il sacco a pelo in un ambiente riscaldato. La palestra è dotata anche di bagni e docce e calde. E' richiesto un piccolo contributo di 10€ per la prenotazione. Per prenotare è necessario compilare la scheda in basso e pagare in anticipo. Ci sono solo 30 posti. 
Il pagamento deve essere effettuato in anticipo via bonifico sul conto dell'associazione:
Associazione Al Parco Onlus
Via San Eustachio, 16 - 85050
Satriano di Lucania
IBAN: IT40 H031 3942 3300 0000 0022 880
Importo: 10€ a persona
Causale: "Nome cognome" donazione Carnevale 2019 
Inserire lo stesso nome della prenotazione. 

Oppure tramite PayPal o carta di credito cliccando qui sotto.


La prenotazione è ritenuta confermata al momento del pagamento.

 

Per maggiori informazioni: 3295320026 - 3277722142 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sasso di Castalda è tra le più belle località turistiche in montagna in Basilicata. Situato a pochi chilometri di Potenza rientra nei confini del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano. Grazie alla presenza della bellissima montagna di Monte Arioso (1710 metri) è possibile fare bellissime ciaspolata, escursioni sulla neve, durante tutto l’inverno.

Scopri il pacchetto per il weekend dell’Epifania da trascorrere sulla neve in Basilicata.

PROGRAMMA

Epifania 2019 - Sabato 5 e Domenica 6 Gennaio

Sabato 5 Gennaio

Dalle 14:00
Check-in hotel 3 stelle a Brienza

15:00
Visita guidata al Castello di Brienza

20:00
Cena completa in hotel

Pernottamento

Domenica 6 Gennaio

Colazione

9:00
Appuntamento in piazza a Sasso di Castalda a 8 minuti di auto dall’hotel

9:30
Ciaspolata a Sasso di Castalda
La ciaspolata non è indicata per bambini più piccoli di 6 anni

Orario previsto di rientro 13:00

Gli spostamenti si effettuano con i mezzi propri.
E’ richiesta la massima puntualità.

13:00
Pranzo in Hotel

La partenza dell’escursione dipende dalla quantità di neve caduta e fin dove riusciamo a spingerci con le auto. Il percorso quindi può variare in base alle condizioni delle neve. In caso di mancato innevamento si farà un’escursione senza ciaspole negli stessi luoghi.
Il punto massimo di arrivo potrebbe essere il Monte Arioso (1710 metri).
L’escursione per motivi di sicurezza potrebbe essere annullata in caso di avverse condizioni atmosferiche.

Informazioni Tecniche

Difficoltà: Escursionistica
Durata compreso le soste: 5 ore
Dislivello: variabile (max 300 metri)

Abbigliamento consigliato: scarpe da trekking impermeabili, vestirsi in multistrati per essere più leggeri in salita e coprirsi in cima e in discesa, cappello, sciarpa, guanti, k-way, pantaloni da sci e giacca a vento impermeabile. Le ciaspole sono fornite.

Nello zaino: maglietta e calzini di ricambio, acqua, frutta secca o barrette di cioccolato, pranzo a sacco leggero.

99,00€

Prezzo a persona per adulti

79,00€

Prezzo a persona per bambini (dai 6 anni in su)

Per info e prenotazioni: 3295320026 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La quota comprende

Cosa è incluso
Pernottamento e colazione in Hotel 3 stelle o B&B
Visita guidata al castello di Brienza
Ciaspolata sulla neve con guida e noleggio ciaspole
Assistenza Turistica
Diritti di agenzia

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

A Castelsaraceno, in provincia di Potenza in Basilicata, verrà inaugurato a breve il ponte tibetano più lungo del Mondo!
Questo piccolo centro abitato è conosciuto anche come il paese dei due parchi perchè ci sono parti di territorio che fanno parte del Parco Nazionale del Pollino (Monte Alpi 1900 metri) e parti che rientrano nel Parco Nazionale dell'Appennino Lucano (Monte Raparo 1700 metri circa).

Il ponte sarà lungo 676,80 metri e sarà alto 80 metri sul torrente Racanello.

Maggiori informazioni appena il Ponte verrà inaugurato.

 


Altro...

E’ uno dei prodotti più rinomati della Basilicata.

Una ricette unica di cui noi lucani possiamo dire: “ce l’abbiamo solo noi”.

Per mettere a tavola un peperone crusco è necessario un capolavoro: dalla scelta dei semi alla coltivazione dei peperoni, dall’essiccatura naturale al delicato bilancio dei tempi di cottura: 2 secondi in meno e i peperoni rimangono “musci” ovvero non croccanti, due secondi in più e si bruciano.

L’azienda FattoriaBio Pucciariello di Satriano di Lucania, da oltre 20 anni si dedica all’intero processo di produzione dei peperoni cruschi, da circa 15 anni li commercializza anche in comode bustine con i peperoni già pronti da mangiare. La varietà di seme scelta viene migliorata di anno in anno e tra pochi mesi FattoriaBio diventerà ufficialmente custode del seme.

Quale posto migliore per trascorrere una giornata completamente dedicata al peperone crusco?

7 Ottobre 2018

Satriano di Lucania (PZ)

Programma

ore 10:00

Appuntamento presso l’agriturismo FattoriaBio

Raccolta libera e gratuita di peperoni nei campi di coltivazione dell’azienda agricola

13:00

Pranzo completo a base di peperoni e peperoni cruschi

(Un antipasto, due primi, un secondo, dolce e bibite)

16:00

Visita guidata a murales di Satriano di Lucania

Prezzo a persona:

25,00€ adulti

15,00€ bambini

La quota comprende: raccolta dei peperoni, pranzo completo a base di peperoni e peperoni cruschi, visita guidata ai murales di Satriano, assistenza turistica

Perché una Sagra al ristorante?

Perché preferiamo un’atmosfera più intima e rilassata, con un numero di partecipanti limitato che ci permette di conoscerci tutti.

Perché organizzando la sagra in un ristorante riusciamo a ridurre lo spreco di cibo, a eliminare tutte le stoviglie monouso e quindi a ridurre il quantitativo di rifiuti prodotti dall’evento.

Prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni (anche per eventuali pacchetto weekend): 3295320026 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’evento è organizzato dall’agenzia di viaggi Ivy Tour in collaborazione con l’azienda FattoriaBio Pucciariello e l’associazione Eventi Green.

Trekking di due giorni: digital detox in Basilicata

"La rinuncia è la via per la Verità"

Una rinuncia non intesa come negazione alla vita ma come eliminazione del superfluo per questo motivo la nostra proposta non aggiunge, non è un elenco di servizi e benefit ma una lunga lista di "senza". Un viaggio alla scoperta di se stessi. Un modo per ri-connettersi con la Natura selvaggia dentro e fuori di noi.

Due giorni nella natura:

- senza elettricità

- senza acqua calda

- senza connessione internet

- senza notifiche

- senza foto

- senza telefono

- senza letto

- senza privacy

Primo giorno.

Da Satriano di Lucania fino al Rifugio Al Parco. Da 650 metri a 1700 metri, 1000 metri di dislivello su 15 chilometri. Si parte dal meraviglioso centro storico un museo a cielo aperto con oltre 100 murales affrescati sulle facciate delle case. Si prosegue in direzione Bosco Ralle fino al Lago di Pietra del Corvo. Qui si sale su Schiena D’Asino e si cammina sulla dorsale dell’Appennino con un ampio panorama da entrambi i lati. Una volta raggiunta la località Madonna del Sasso (1350 metri) si intercetta il Sentiero Frassati di Basilicata che viene seguito fino alla cima di Monte Arioso (1710 metri). Raggiunta la cima si scende dalla pista nera fino alla sorgenti del Basento a pochi metri dal rifugio Al Parco.

Pernotto in sacco a pelo all’interno della struttura (o con la propria tenda all’esterno). Il rifugio è dotato di bagni e acqua potabile. Qui cucineremo tutti insieme la cena sul barbecue oppure su una stufa-cucina a legna.

La notte? Cielo stellato e rapaci notturni

Secondo giorno.

Dal Rifugio Al Parco a Satriano di Lucania, 15 km circa. Si parte dal rifugio e si intercetta subito il Sentiero Frassati di Basilicata che si percorre in discesa, passando per il Belvedere delle Scalette, fino alla meravigliosa faggeta della Costara e il secolare faggio di San Michele. Costeggiando il torrente San Michele si scende in direzione Bosco Ralle passando per la Stagliata fino ai laghetti “Nicoletti”. Dai laghetti si continua a scendere a Satriano dopo la sosta all’oasi naturalistica il Sorbo.

In base alla volontà del gruppo, una volta raggiunto San Michele è possibile decidere di allungare il percorso e scendere a Sasso di Castalda per attraversare il Ponte tibetano. La deviazione è di 5 km.

AVVERTENZA
E' possibile affronate il percorso in entrambe le direzioni, la guida si riserva di decidere in base all'esperienza del gruppo e alla preparazione atletica dei partecipanti.
La prima tappa è piuttosto impegnativa a causa del dislivello di 1000 metri per questo motivo offriamo la possibilità di dimezzarla con un trasferimento fino in località Costara, in questo caso il percorso viene affrontato nella direzione opposta a quella descritta in alto.

Costa a persona: 59,00€ (offerta lancio valida fino al 31 Luglio)

Programma date:
28 - 29 Luglio
3 - 4 Agosto
qualsiasi data con partenza dal 6 al 10 Agosto
18 - 19 Agosto

Eventuali altre date su prenotazione per gruppi già costituiti (numero minimo da concordare)

Per info e prenotazioni: 3295320026 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

"Il Parco in bici” è un progetto dell'associazione Adven-Tour nato grazie al contributo della regione Basilicata erogato attraverso il bando “Nuovi fermenti”.

L'iniziativa ha l’obiettivo di promuovere il territorio del Parco Nazionale dell’Appennino lucano val d’Agri Lagonegrese attraverso tour guidati in bici a pedalata assistita.

Quello delle bici elettriche è un trend in forte espansione, infatti grazie alla pedalata assistita è possibile percorrere distanze elevate e affrontare pendii ripidi anche senza una preparazione atletica da ciclista.

L’associazione ha svolto un'importante fase di pianificazione durante la quale sono stati tracciati diversi itinerari. Ne proponiamo di seguito tre, che hanno come base di partenza la città di Potenza.

1. Potenza – Pignola- Piana del Lago
Grado difficoltà: Itinerario facile
Descrizione: Il percorso parte dalla sede dell’associazione e percorrendo la S.S. 92 raggiunge la località di Rifreddo, porta di accesso del Parco Nazionale dell’Appennino lucano val d’Agri Lagonegrese.
Successivamente percorrendo una strada secondaria si raggiunge il paese di Pignola dove è prevista una prima sosta.
Da Pignola, borgo del parco Nazionale si raggiunge il valico di sellata e attraversando le faggete di Pierfaone, si arriva alla località maddalena per poi proseguire fino alla meta finale del nostro tour, Piana del Lago nel comune di Marsico Nuovo , sito naturalistico di notevole pregio.

Potenza Pignola Piana del Lago

2. Potenza – Laurenzana - Castelmezzano

Grado di difficoltà: itinerario di media difficoltà

Descrizione: Il percorso parte dalla sede dell’associazione e percorrendo la S.S. 92 raggiunge la località di Rifreddo, porta di accesso del Parco Nazionale dell’Appennino lucano val d’Agri Lagonegrese.

Da qui si prosegue sempre lungo la statale 92 fino a Laurenzana.

Laurenzana è uno dei comuni del Parco Nazionale dell’Appennino lucano val d’Agri Lagonegrese.

Dopo una veloce sosta e visita al borfo,si raggiunge la riserva regionale dell’abetina di Laurenzana , nota per il bosco caratterizzato da un’associazione forestale di notevole pregio costituita da alberi delle specie Cerro, Faggio e Abete bianco.

Illustrati i caratteri naturalistici di questo importantissimo hot-spot di biodiversità si prosegue verso il passo della lata fino all’ingresso della strada che conduce a Castelmezzano, a metà della quale si lascia il parco dell’Appennino per entrare direttamente nel parco regionale di Gallipoli cognato e delle piccole dolomiti lucane.

Potenza Laurenzana Castelmezzano


3.
Potenza - Rifugio Forestale Sasso di Castalda

Grado di difficoltà: itinerario difficile

Descrizione: Sempre partendo dalla sede dell’associazione il primo tratto di questo tour è comune all’itinerario Potenza – Pignola- Piana del Lago fino all’imbocco, in località pietra del tasso, nei pressi degli impianti sciistici sellata Pierfaone, della strada che prosegue in località Fossa Cupa.

Da fossa cupa inizia il tratto con maggiore grado di difficoltà a causa di importanti salite che ci conducono fino al rifugio forestale di Sasso di Castalda posto a 1600 metri di quota.

Da qui visita alle sorgenti del fiume Basento.

Dal rifugio è prevista la possibilità di raggiungere il borgo di Sasso di Castalda percorrendo quasi 10 km in discesa.

Potenza Rifugio del Forestale

 

Clicca qui per il video promo dei tour in bici elettrica in Basilicata

Il "Parco in bici" dell'associazione Adven-Tour è un progetto finanziato dalla regione Basilicata attraverso il bando Nuovi Fermenti.

nuovi fermenti

Pagina 1 di 160

Il Carnevale di Satriano di Lucania.
Il 2 e 3 Marzo 2019 a Satriano di Lucania.

Il Carnevale di Satriano

Ponte alla Luna right

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.