Ti trovi qui:AlParco / Eventi in Basilicata / Olivicoltura, convegno a Missanello
Giovedì, 22 Ottobre 2015 00:00

Olivicoltura, convegno a Missanello

Scritto da

MISSANELLO – “L'olivicoltura di collina: una tradizione secolare a rischio”. E' questo il tema del convegno, organizzato dall'amministrazione comunale in collaborazione con Prometa Servizi, che si terrà il 27 Ottobre a Missanello presso il Convento Santa Maria delle Grazie in piazza Garibaldi a partire dalle 17:00. L'incontro affronterà le tematiche legate all'olivicoltura di collina in maniera esauriente e diffusa partendo dall'analisi della situazione attuale e finendo con una proposta progettuale senza esimersi dal dibattito pubblico. <<A Missanello – ha detto il sindaco Filippo Sinisgalli - ci sono 36mila piante di olivo che hanno prodotto reddito per le famiglie fino agli anni '70. Ora purtroppo non è più così, abbiamo intenzione di cambiare rotta con un progetto che interessi anche le aree limitrofe.>> Sarà proprio il sindaco ad iniziare con i saluti istituzionali insieme a Mario Polese e Vincenzo Robortella, consiglieri della Regione Basilicata. Subito dopo, Mario Cerverizzo, dirigente ufficio Produzioni vegetali e selvicoltura produttiva della Regione Basilicata, parlerà della situazione attuale e delle prospettive dell'olivicoltura lucana. A seguire, Giulio Scatolini, Capo Panel e presidente dell'Organizzazione dei produttori olivicoli della Regione Umbria, spiegherà l'evoluzione dell'olio da “condimento a ingrediente, da ingrediente ad alimento”. Non meno importate è il “Mercato dell'olio”, tema dell'intervento di Cosmo Gabriele Quaglia, presidente e amministratore delegato del Consorzio di tutela Dop delle Colline salernitane. Sarà Vincenzo Viola, esperto di sviluppo locale, a presentare la “proposta progettuale per la valorizzazione dell'olio della medio valle dell'Agri e del Sauro”. Gli stimoli per il dibattito a questo punto saranno stati lanciati e potrà iniziare la discussione aperta con Giuseppe Eligiato, dirigente ufficio PO Val D'Agri, Vittorio Restaino, Autorità di Gestione PSR Basilicata, Domenico Romaniello, direttore dell'Alsia, Antonio Mostacchi, comandante del Corpo Forestale della Regione Basilicata, Saverio Romano, direttore SAFE Scuola scienze agrarie, forestali, alimentari e ambientali dell'Unibas, con sindaci dell'area e imprenditori del comparto. Le conclusioni saranno affidate a Luca Braia, assessore Dipartimento politiche agricole e forestali della Regione Basilicata. Una degustazione di piatti tipici della tradizione chiuderà i lavori per continuare a parlare di olio e sviluppo locale seduti attorno a un tavolo.

 


Ponte alla Luna right

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.