Ti trovi qui:AlParco / Grumento / La dimora dei Sanseverino

La dimora dei Sanseverino

Scritto da Rocco Paradiso

1000 anni di storia cancellati in pochi secondi

Subito dopo l'anno Mille, gli abitanti dell'antica colonia romana di Grumen­tum, per sfuggire all'invasione saracena, si trasferirono sul colle dove sorge l'attuale Grumento Nova.

A quel periodo risale la prima realizzazio­ne della struttura del castello ad opera di Roberto, conte di Montescaglioso della famiglia degli Altavilla, che costruì la sua residenza sul cocuzzolo del colle.

E' grazie alla famiglia dei Sanseverino che il castello raggiunse il suo massimo splendo­re fino ad essere la dimora del Conte Luigi che nel 1622 divenne Principe di Bisignano, primo Principato del Regno di Napoli. La famiglia governò sulla contea per un lun­ghissimo periodo, fino alla caduta del Feu­dalesimo avvenuta con l'arrivo dei Francesi nel 1806. In seguito il castello passò in mano alla famiglia dei Giliberti ma il 16 Dicembre 1857 la terra tremò fortissimo. Il terremoto, con epicentro a Montemurro, causò diecimila vittime e rase al suolo tutto il castello tranne il salone di Corte che da poco restaurato è quel che ci rimane di un passato ricco di storia.


Altro in questa categoria: « Grumento Nova

Ponte alla Luna right

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.