Ti trovi qui:AlParco / Primo Piano / Iniziative di Al Parco / Gli alberi di Al Parco / Il Maratea Film Festival protagonista alle giornate dell'albero

Il Maratea Film Festival protagonista alle giornate dell'albero

Scritto da

Il festival ha sposato la campagna "Per ogni abbonamento un albero piantato" piantando 50 alberi nel Parco del Pollino

 La quarta edizione del Maratea Film Festival, che si è svolta il 3 e 4 agosto scorsi, aveva scelto come tema intorno al quale articolare i suoi "Incontri tra cinema e territorio" quello della "Sostenibilità e cultura".

Un tema che il fesMaratea Film Festivaltival ha sposato non solo a parole ma anche con un'azione concreta aderendo all'iniziativa della rivista Al Parco Lucano “Per ogni abbonamento un albero piantato”.

Il festival ha dunque ridotto l’impatto antropico causato dalla realizzazione della manifestazione compensando le emissioni di CO2 attraverso la piantumazione di alberi autoctoni nel Parco Nazionale del Pollino. Gli alberi nel corso della loro vita infatti immagazzineranno l'anidride carbonica immessa nell'atmosfera a seguito della realizzazione complessiva dell'edizione 2012.

Gli alberi, 50 castagni riportanti l'etichetta del “Maratea Film Festival” sono stati piantati il 24 Novembre a San Severino Lucano (qui il resoconto della giornata) nel corso della prima delle giornate dell'albero organizzate da Al Parco in ognuno dei quattro parchi naturalistici lucani (qui per il calendario completo delle piantumazioni).

 

 

 

CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.