Ti trovi qui:AlParco / Rubriche / Ciack si gira! Basilicata in scena / "Ciak Basilicata", quando un sogno diventa realtà: trenta giovani filmmaker lucani pronti a girare

"Ciak Basilicata", quando un sogno diventa realtà: trenta giovani filmmaker lucani pronti a girare

Scritto da Sara Vaccaro

Trenta giovani filmmaker lucani si preparano a girare 5 cortometraggi: si tratta dei lavori conclusivi del corso “Ciak Basilicata”, sostenuto dal Programma Sensi Contemporanei Basilicata con il coordinamento di CinemadaMare. Tutte le opere saranno montate entro il prossimo 02 settembre al Lido di Venezia, in occasione della 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Per gli aspiranti cineasti lucani, gli Enti sostenitori del progetto hanno lavorato in sinergia per creare un “pacchetto completo" fatto di formazione in aula e di immediata applicazione pratica sui set, proprio per favorire il loro approccio alla complessa macchina dei film. E infatti, dopo 6 mesi di lavoro sulle sceneggiature e sui piani di produzione, con tutor di Fotografia, Suono, Montaggio e Regia, i talenti lucani, ora, sono pronti per battere il primo ciak. Si tratta di una produzione complessa e lunga, che si svolgerà nell’arco di più settimane e che coinvolgerà ampie zone della nostra regione: da Matera a Ferrandina, da Nova Siri a Policoro, da Potenza a Tito, da Pignola a Maratea. In ognuno di questi comuni, si è potuto contare su una completa disponibilità delle Amministrazioni comunali a rilasciare i vari permessi per le riprese, in location all’aperto e, a volte, situate anche in aree nevralgiche, come quella di Piazza Vittorio Veneto a Matera, o di Piazza del Plebiscito a Ferrandina, oppure di Piazza Eraclea a Policoro.

Ma non è solo l’impatto geografico a fare notizia, anche l’alto numero di attori e comparse lucani si segnala come il frutto di un Format vincente, mutuato direttamente dalle dinamiche friendly di CinemadaMare, e condiviso da Sensi Contemporanei e dalla Regine Basilicata: l’alto grado di inclusività verso il vasto mondo giovanile regionale che si sta impadronendo delle tecniche auodiovisive. Già nel corso dei primi 6 mesi in aula, infatti, ai 30 allievi regolarmente iscritti, si è aggiunta un’altra quindicina di uditori, che hanno seguito con interesse e profitto molti workshop e lezioni. Ora, invece, sui 5 set da allestire sui territori delle due province, nelle varie giornate di produzione, saranno 45 i lucani coinvolti, come attori, come comparse, come semplici supporter al lavoro quotidiano.

Ampia disponibilità al progetto hanno dimostrato professionisti quali Antonio Andrisani di Matera, poliedrico artista apprezzato a livello nazionale, sia come sceneggiatore che regista, attore e cantante; Enzo Musmanno, attore di Tursi; Maria Pia Papaleo, attrice di Lauria; di Angelo Roberti, Domenico Orlandi e Franco Burgi, attori di Matera; Pinuccio Bitonto, attore di Ferrandina. E anche Paride Leporace, direttore della Lucana Film Commission, promuove l'iniziativa.

Questi i titoli dei film da girare: “Tutti gli uomini hanno un prezzo”, “Different”, “Il segreto Kaspar Kohl”, “Love tRIP”, “Vuoi giocare con me?”.

CinemadaMare, ideato nel 2003 dal giornalista Franco Rina, e' diventato "il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker". Si tratta di un Festival cinematografico itinerante che inizia a Roma, attraversa 10 regioni italiane e si conclude al Lido di Venezia. Un Festival che, dalla sua prima edizione svolta solo a Nova Siri, e' cresciuto ogni anno. Un appuntamento tra registi, attori, tecnici di settore, produttori, giovani neofiti, stampa e pubblico. Un'opportunità per condividere la passione per il cinema.

 

Per informazioni su tappe, date e programmi cinemadamare.com

Ponte alla Luna right

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.