Ti trovi qui:AlParco / Reportage / È tempo di Vulcanica Live Festival
Giovedì, 22 Agosto 2013 15:45

È tempo di Vulcanica Live Festival

Scritto da Albina Sodo

Dal 22 al 24 Agosto a RIonero in Vulture la 15° edizione

Il Vulcanica Live Festival riproduce un viaggio culturale di qualità. Musica, teatro e libri, nello splendido Palazzo “Giustino Fortunato” di Rionero in Vulture, ben si integrano in attesa del concerto di Nicola Piovani previsto per sabato 24 agosto. L’intervista è a Vincenzo Paolino, direttore artistico dell’evento.

 

Quando nasce il Vulcanica Live Festival?

Il Vulcanica nasce nel 1999 come rassegna di gruppi emergenti, non essendoci per loro molti contest. Negli anni siamo cresciuti e abbiamo ospitato nomi importanti della musica nazionale e internazionale.

Qual è il rapporto tra il Festival, la vostra Associazione e Rionero?

È un rapporto importante. La location è sempre stata nel cuore della città e, anche se alcune edizioni si sono svolte ai Laghi di Monticchio, ritornando nel Palazzo Fortunato abbiamo consolidato la presenza con il nostro paese d’origine.

Come è stata pensata l’edizione 2013?

Le prime due serate sono strutturate con i gruppi musicali del posto, la presentazione del libro di Mara Sabia, il teatro di Pinocchio a cura della Compagnia Teatrale IAC materana, un laboratorio musicale, la mostra fotografica dei 15 anni del Festival. Per sabato prossimo abbiamo puntato sul grande nome, su Nicola Piovani.

Musica, teatro e libri all’interno di una sola manifestazione. Perché questa scelta?

Il Festival vuole diversificarsi, vuole colorarsi. All’interno dello stesso spazio introduciamo elementi di qualità: dai laboratori musicali al teatro sperimentale, dai gruppi indipendenti ai nomi più celebri.

Aneddoti degli anni scorsi?

Penso alla torta al cioccolato di Giovanni Allevi e alla voglia di suonare di Stefano Bollani nonostante il maltempo. Speriamo che quest’anno il tempo regga!

Il concerto di Nicola Piovani si aprirà con “Le nane bianche”. Parlaci del progetto.

Di solito realizziamo degli spot per il Festival. Allo staff di Piovani è piaciuto il nostro video, un’idea originale dal soggetto alla sceneggiatura, dalle musiche alla regia, e ci hanno chiesto di utilizzarlo all’apertura dello spettacolo. Realizzato in collaborazione con la casa di riposo Virgo Carmeli di Rionero, con tre vecchietti e la direttrice del centro, propone un messaggio sociale, dal titolo “Le nane bianche” richiama quelle stelle in via di esplosione ma ancora cariche di luce.

Il Vulcanica Live Festival è un evento green. È importante la sostenibilità ambientale?

La nostra è una terra che punta sull’ambiente. È un monito contro le trivellazioni che iniziano a farsi sentire nel Vulture. Occorre, perciò, salvaguardare la natura e il territorio.

Il Vulcanica è inserito nella programmazione regionale “Vinea, Vie dell’Aglianico”, sostiene la candidatura di Matera 2019, collabora con il Volo dell’Angelo. Di cultura si può vivere?

Si può vivere, qui con difficoltà. Speriamo che Matera possa ottenere questo riconoscimento perché potrebbero aprirsi strade nuove.

Venite al Vulcanica Live Festival…

Perché possiamo divertirci, perché possiamo ascoltare e vedere iniziative interessanti. Vi aspettiamo per respirare un po’ di cultura.

Albina Sodo

Leggi il programma qui.

Info su: http://www.associazionevulcanica.it/

https://www.facebook.com/vulcanica.associazioneculturale


CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.