Ti trovi qui:AlParco / archivio escursioni / Un Giorno in Val d'Agri
Domenica, 14 Ottobre 2012 10:02

Un Giorno in Val d'Agri

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica 14 Ottobre 2012

L'A.I.D.E.  sede Nazionale di Matera ha organizzato in collaborazione con il Centro Congressi Panta Rei di Sarconi la Gita turistica "Un giorno in Val d'Agri"

Per trascorrere un giorno diverso a contatto con la natura e tra i suggestivi panorami della Val d'Agri ,  si propone, in mattinata una visita guidata al Parco Archeologico di Grumentum e al Museo Nazionale dell'Alta Val d'Agri ,  presso il Panta Rei si  gusterà  un delizioso pranzo a base di prodotti tipici lucani dove non possono  mancare i gustosissimi e rinomati "Fagioli di Sarconi", prodotto IGP.

Nel pomeriggio una piacevole passeggiata scegliendo  uno dei seguenti itinerari:

1 –SARCONI con il suo centro storico teatro della famosa sagra dei  "Fagioli di Sarconi", visita all'acquedotto "Canale Cavour" e al Ponte Romano lungo la riva  del  Fiume Maglie ;

2- SPINOSO  lungo le sponde del Lago di Pietra del Pertusillo circondato dal  verde dei boschi  su cui si affaccia il centro storico da dove è possibile ammirare un panorama unico;

3- VIGGIANO visita nella Basilica Pontificia alla Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano, "Patrona delle Genti Lucane".

 

PROGRAMMA

Per info e prenotazioni: 0835/261750  339/6514708

Letto 3911 volte Ultima modifica il Mercoledì, 03 Ottobre 2012 10:47

 

trekking in basilicata

Wim Hof Method Basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.