Ti trovi qui:AlParco / archivio escursioni / Un'escursione contro il terremoto
Giovedì, 27 Dicembre 2012 12:24

Un'escursione contro il terremoto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Napoleone, i briganti e il re Borbone: escursione storico-naturalistica nei luoghi della Battaglia Napoleonica del 1806

Si terrà il 27 Dicembre a Rotonda un'escursione nei luoghi della Battaglia Napoleonica organizzata dall'associazione Viaggiare nel Pollino in collaborazione con la redazione della rivista Al Parco Lucano.

Una passeggiata contro la paura. Un evento gratuito per rilanciare il turismo nel Parco del Pollino dopo il calo di presenze causato dagli effetti sull'opinione pubblica delle notizie relative allo sciame sismico. Un momento di riflessione per ribadire che il sistema di accoglienza dell'intera area è in funzione e lavora a pieno regime.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA

Si parte da Rotonda alle 9:30. Dopo aver visitato i luoghi della Battaglia Napoleonica del 1806 si attraversa la Valle di San Martino, poi la "via dei francesi", il Fortino Borbonico, l'Altopiano di Campotenese, il Valico delle Teste e infine la Dirupata. Nel pomeriggio invece ci si muoverà alla scoperta di altri splendidi luoghi: il centro storico di Rotonda, il Santuario della Madonnna della Consolazione, i Mulini del Fosso Paraturo.

Per Informazioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
347.2631462

 


Letto 3043 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Gennaio 2013 11:55

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.