Ti trovi qui:AlParco / archivio escursioni / In Basilicata sulle tracce della Transumanza
Sabato, 06 Luglio 2013 08:40

In Basilicata sulle tracce della Transumanza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

6-7 Luglio 2013 - Seguendo il lento peregrinare delle Podoliche verso i freschi pascoli montani, un'esperienza a stretto contatto con i pastori locali, le loro usanze, la saggezza delle loro antiche storie

PROGRAMMA:

6 LUGLIO

Ore 7,00 Colazione e partenza mandria dall’Azienda agricola Palazzo c/da Piano san Vito comune di Sant’Arcangelo. La mandria proseguirà sulla SS 598 per poi proseguire lungo la sponda destra del fiume Agri

Ore 20,00 Arrivo della mandria nel territorio si San Martino con bivacco notturno di mandriani, cavalieri ed escursionisti.La mandria arriverà a destinazione il giorno seguente sul Monte Raparello.

7 LUGLIO

transumanza_2012_888Ore 6,30 Partenza mandria dal bivacco in direzione monte Raparello (1.288 mt) comune di San Chirico Raparo

Ore 8,30 Escursione alla Croce di Raparo con vista sull’intera valle dell’Agri

Ore 9,30 Dimostrazione mungitura manuale e preparazione formaggi tipici presso il monte Raparello

Ore 10,00 Arrivo a destinazione della mandra in transumanza presso l’area della manifestazione accompagnata dai CAMPANACCI DI SAN MAURO FORTE.

Ore 10,30 Una finestra sulla Natura, laboratori creativi per bambini con materiali naturali

Ore 11,00 Allestimento della tradizionale “meta del fieno”

Ore 12,15 Saluti autorità

Ore 13,00 Degustazione prodotti della cucina locale

Ore 15,30 Gara del laccio con premiazione

Ore 16,00 Ludoteca ambientale e laboratori creativi per bambini

Ore 17,30 Vendita all’asta di vitelle podoliche

Ore 21,00 La festa proseguirà per tutta la nottata nella piazza del comune di San Chirico Raparo per tutta la notte


 

Per saperne di più: Podolica e Transumanza
 La vacca Podolica è tra le popolazioni bovine che maggiormente mantiene caratteristiche originali, ed è considerata la più rustica tra le razze italiane. transumanza_2012_875
Da secoli la Podolica rappresenta uno degli elementi caratteristici del paesaggio collinare e montano della regione Basilicata e la sua figura è da sempre legata alla storia delle genti lucane.
La transumanza conduce annualmente, fin dalla notte tempi, milioni di bovini presso pascoli erbosi; questa migrazione stagionale, modello vita pastorale, propria dell’area mediterranea, si colloca in una posizione di passaggio tra il nomadismo e l’allevamento sedentario. Ci sono due momenti dell’anno in cui pastori con le loro greggi sono costretti a spostarsi da un punto all’altro, d’inverno non possono stare in montagna, dove il clima è particolarmente rigido, e durante l’estate non possono stare sulla costa, dove il clima è particolarmente caldo.
Percorrere antichi tratturi, attraversare pascoli erbosi è caratteristica della migrazione bovina.
Gli spettacolari paesaggi…lo spostamento della mandria, con pastori e cavalieri rende la migrazione un evento imperdibile e davvero emozionante oltre che di grande valenza culturale.

 



Letto 7101 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Luglio 2013 07:42

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.