Ti trovi qui:AlParco / Archivio eventi / Energia rinnovabile e turismo sostenibile

Energia rinnovabile e turismo sostenibile

Scritto da

Si è conclusa a Calvello la II edizione di Energia rinnovabile e turismo sostenibile 2011, una giornata piena di appuntamenti legati ai temi del turismo sostenibile quale strumento di sviluppo territoriale


Nel corso del workshop Turismo Lab, al quale hanno partecipato operatori turistici, associazioni di categoria,rappresentati di enti pubblici, è emersa l'esigenza di pianificare piani di comunicazioni integrati per uno sviluppo locale e una crescita comune. Costruire una strategia di marketing territoriale in grado di costruire una concezione di territorio come di un sistema complesso di forze implica una conoscenza approfondita delle forze in gioco, degli obiettivi da raggiungere e dei mezzi da utilizzare.

Grande partecipazione di pubblico al convegno del pomeriggio "Energia e turismo. Esperienze idee e scenari di sviluppo"· moderato da Paride Leporace, Direttore de "Il Quotidiano della Basilicata", che ha visto la partecipazione di ospiti locali, nazionali ed internazionali. Ad aprire i lavori il sindaco di Calvello, Antonio Gallicchio, che ha presentato il piano energetico di Calvello e le politiche economiche messe in atto per dimostrare che petrolio-ambiente e turismo sono in stretta correlazione e rappresentano la chiave di volta per la creazione di un nuovo ed unico modello di turismo sostenibile. a seguire la presentazione del Modello Calvello di Carla Sannicola agente di sviluppo consorzio AAster. Livio Chiarullo coordinatore area di ricerca turismo sostenibile Fondazione Eni Enrico Mattei ha presentato il progetto EnerAgria come scenario di sviluppo del turismo energetico in Val d'Agri. Di rilievo il contributo di Antonio Prota, presidente del Consorzio pugliese Le cento Masserie, un esempo positivo di sistema della rete quale modello di sviluppo turistico. E ancora il caso Waddenzee presentato dal Responsabile relazioni esterne della Shell in Olanda, Hans Jansen· ha dimostrato che in un'area protetta, patrimonio dell'UNESCO, attività petrolifere e rispetto per l'ambiente, possono coesistere e contribuire allo sviluppo dell'economia territoriale. questo è stato possibile grazie ad un dialogo continuo con tutte le parti interessate: governi, scienziati, ONG. Il direttore generale della Società Energetica Lucana ha esposto il SEAP un piano d'azione con cui si possono concretizzare gli obiettivi del "20-20-20". Mariano Schiavone, dirigente dell'APT Basilicata, con il suo intervento la Basilicata e le nuove forme di narrazione ha dimostrato come le esperienze culturali possano concorrere a "riconciliare"· il grande pubblico con il nostro patrimonio culturale.

In rappresentanza del WCA, Commissione Mondiale dei· Parchi, Maurilio Cipparone ha successivamente contribuito ad illustrare come la promozione del territorio passi attraverso la vaorizzazione delle risorse umane e di quelle naturali fatte di terrtorio, storia e valori. Ogni territorio è di per sè un luogo ed un centro di eccellenza per interretare natura e cultura.

E ancora, Antonio Tiano, fondatore di Energy for life, ha presentato "Eolo for children", un progetto innovativo di beneficenza energetica consistente nella realizzazione di parchi eolici dotati di un mini generatore eolico.

A fare le conclusioni Domenico Totaro, Commissario del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese.

di Mariapina Fortuna

 


weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.