Ti trovi qui:AlParco / Archivio eventi / Giornata Antimafia. La terra delle arance

Giornata Antimafia. La terra delle arance

Scritto da

Matera, Casa Cava - 22 dicembre 2012

Teatro, documentari, presentazione libri, dibattiti. Una giornata per tenere sempre viva la memoria e l'attenzione

Giornata organizzata insieme all'associazione il Vagabondo e LOE bottega Equo e Solidale di Matera.

In collaborazione con ADDIO PIZZO, LIBERA BASILICATA, Osservatorio Migranti Basilicata, con l'intervento di Don Marcello Cozzi (vicepresidente di LIBERA), Enrico Montalbano (filmmaker), Antonello Mangano (giornalista e scrittore). 

La giornata affronterà due temi principali: MAFIE E MIGRANTI e MAFIE E TERRA.

La giornata prevede:

- Incontro con gli studenti

- Turismo responsabile

- Presentazione del libro "VOI LI CHIAMATE CLANDESTINI" Manifestolibri ed. di Antonello Mangano e Laura Galesi

- Presentazione del documentario "LA TERRA (E)STREMA di Enrico Montalbano

- Incontro con Don Marcello Cozzi: Il punto della situazione della Mafia in Basilicata.

- Teatro: LA TERRA DELLE ARANCE. Canti e cunti dell'antimafia sociale. con Marco Bileddo (attore), Piero Pacione (chitarra e voce), Pasquale Nicoletti (percussioni), Tina Latorre, Anna Onorati e Manuela Giasi (le donne)

- Dibattiti.

 

Partner e sponsor: ARTES RADIO (media partner), L'ARTURO gastronomia, OSTERIA MALATESTA (sponsors tecnici), FUCINE DELL'ECO, CONSORZIO DEL PANE DI MATERA, SCHIUMA DESIGN POST DESIGN, FABER, IAC centro di arti integrate (partners)
Patrocinio del Comune di Matera

Per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; 3280046536

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.