Ti trovi qui:AlParco / Archivio eventi / A Matera una mostra per la Bruna

A Matera una mostra per la Bruna

Scritto da

"2 luglio la festa dei Materani" sarà inaugurata il 8 giugno alle ore 20:00 presso il Circolo Culturale l'Atrio

 Il MUV Matera presenta la sua terza mostra sabato 8 giugno 2013 alle ore 20:00, presso il Circolo Culturale L'Atrio in Via San Biagio 27.

“2 Luglio, la Festa dei Materani tra antico e contemporaneo", questo il titolo dell'esposizione è dedicata alla coinvolgente festa che i materani aspettano con crescente ansia e trepidazione da oltre 600 anni, la Madonna della Bruna, grazie a foto, cartoline d’epoca e suggestive opere di un artista contemporaneo.

Le foto antiche provengono dalla collezione di Nino Vinciguerra e dalla raccolta di Vincenzo Sarra mentre le opere d’arte sono le pitture a olio di Tony Montemurro.

La mostra, visitabile dall’8 giugno al 7 luglio 2013 (19:30 alle 20:30, ingresso gratuito), sarà inaugurata sabato 8 giugno alle ore 20:00.

Sarà presente il Maestro Mario Massari con la sua fisarmonica e si degusteranno vino dell'Azienda “Dragone Vini e Spumanti Matera DOC” e olio delle Tenute Zagarella dell’ Azienda Agricola dei F.lli Quarto.

"2 Luglio, la festa dei Materani tra antico e contemporaneo" è dedicata a Romeo Sarra, consigliere regionale materano scomparso il 16 febbraio scorso.

Per maggiori informazioni:
www.muvmatera.it  
www.facebook.com/groups/muvmatera

 


 


CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.