Ti trovi qui:AlParco / Carnevale in Basilicata / Il Campanaccio di San Mauro Forte
×

Notice

There is no category chosen or category doesn't contain any items

@Archivio Sonoro della Basilicata @Archivio Sonoro della Basilicata

A San Mauro Forte il carnevale si festeggia al suono dei campanacci

Il 16 gennaio si apre l’antichissima tradizione del paese della collina materana dove il carnevale è caratterizzato dalla sfilata di diverse squadre di suonatori di campanacci che percorrono le vie del paese al suono di questi particolari e rumorosi strumenti. ll rito antichissimo è legato alla festa di S. Antonio Abate, ma introduce anche alle ingenui follie del Carnevale.

Gruppi numerosi di uomini di ogni eta, dunque, girano rumorosamente per le strade del paese, provvisti di enormi campani armentizi. che essi suonano, tenendoli abilmente tra le gambe. I campanacci sono di sesso maschile e femminile: I "maschi" sono più lunghi ed hanno il battacchio che fuonesce dalla bocca di qualche centimetro, mentre le "femmine" sono piuttosto larghe. Sono evidenti l'allusione sessuale e li valore simbolico. Ai Campanacci, infatti, é attribuita una funzione apotropaica e propiziatoria: d essi tocca il decisivo compito di stornare ogni forma di malanno, come ad esempio la grandine e di assecondare la fecondità dei campi e l'abbondanza delle messi. (FONTE TESTO: www.comune.sanmauroforte.mt.it)

 

Info: Comune tel. 0835.674015

 

 


CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.