Ti trovi qui:AlParco / Rubriche / Ciack si gira! Basilicata in scena / “IL SOLE ANCHE DI NOTTE”. In due dietro la cinepresa

“IL SOLE ANCHE DI NOTTE”. In due dietro la cinepresa

Scritto da

Matera continua ad emozionare il pubblico del grande schermo a livello mondiale. Questa volta sono i fratelli Taviani, Paolo e Vittorio, a scegliere la provincia lucana per girare il loro film “Il Sole anche di notte”

Un film, uscito nel 1990, tratto liberamente dal racconto Padre Sergio del celebre scrittore russo Lev Tolstoj

Del testo mantiene la trama principale.

E’ la storia di Sergio, giovane ambizioso nobile di provincia deciso a sposare Nastassia, ragazza aristocratica. I due si innamorano profondamente, ma quando Sergio scopre che lei è stata l’amante di re Carlo III, lacerato dal dolore, lascia tutto e si ritira in convento.  Qui si fa monaco. Tuttavia, pur fortemente obbediente alla religione, condanna la mondanità della Chiesa e decide di farsi eremita alla ricerca della perfezione. In cima ad una montagna , nella sua solitudine, viene insidiano da una giovane donna. Un gesto estremo gli consente di scongiurare quella tentazione: la mutilazione dell’indice della sua mano sinistra.

Mentre cresce la sua fama di santo e di guaritore, la vanagloria corrode la sua vita interiore e, ormai debole cede ai piacere terreni e abusa di Matilda, una giovane fanciulla malata.  Sconvolto, inorridito dal proprio gesto, fugge e cerca la morte. Tenta il suicidio gettandosi in un laghetto. Sopravvive e solo, affranto e inquieto, vaga senza pace fino a giungere presso le tombe gemelle di due anziani coniugi, che gli avevano chiesto, in una visita all'eremo, il "miracolo" di poter morire insieme. In quel gesto d’amore egli trova finalmente Dio, "Il sole anche di notte”.

Matera offe i suoi palazzi, le sue chiese e il suo suggestivo panorama all’intero film che si costruisce via via sulla continua ricerca da parte di un uomo, della perfezione e della purezza interiore. Un dramma, quello di Padre Sergio, che cerca nella santità la grandezza e finisce con il non trovare né l'una né l'altra. Un uomo che sceglie il silenzio e la solitudine per ritrovare se stesso.  Un uomo che fugge alla ricerca della verità e dell’assoluto.

Il film è occasione di debutto per Carlo De Ruggieri, giovane e promettente attore materano. Nastro d’argento per la miglior musica a Nicola Piovani.

di Mariapina Fortuna

 

Dalla rubrica "Ciak si gira! Basilicata in scena"

BASILICATA COAST TO COAST. Un successo tutto lucano

Nativity – Da Hollywood a Matera

La Passione di Cristo

“IL SOLE ANCHE DI NOTTE”. In due dietro la cinepresa

Altro

 


CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.