Ti trovi qui:AlParco / Rubriche / Ciack si gira! Basilicata in scena / BASILICATA COAST TO COAST. Un successo tutto lucano

BASILICATA COAST TO COAST. Un successo tutto lucano

Scritto da

Da Maratea a Scanzano, dalla costa tirrenica alla costa Jonica, Rocco Papaleo, attore lucano, lancia il suo primo grande successo cinematografico come regista, meritandosi i premi Globo d’oro “Migliore opera prima” (2010) e due Nastri d’argento “Migliore regista esordiente (2010)

L’amore per la sua terra dirompe nel film con una natura sempre in primo piano. Un viaggio a piedi intrapreso da una combriccola di quattro musicisti, interpretati da Rocco Papaleo, Max Gazzè, Alessandro Gassman e Paolo Briguglia - seguiti da Giovanna Mezzogiorno nei panni di una giornalista - diretti verso Scanzano Jonico per partecipare al Festival del teatro-canzone.

Attraverso le scene del film e gli itinerari dei protagonisti, la Basilicata irrompe con le sue bellezze paesaggistiche, storiche, artistiche culturali:daa Maratea, passando per Trecchina, ai paesaggi surreali di Craco, a Lauria, a Tramutola, al Lago Pertusillo, ad Aliano e Nova Siri fino ad arrivare alla costa jonica di Policoro e Scanzano. Un viaggio terapeutico soprattutto per il lucano che quei posti li ha vissuti, li vive e li vivrà. Un viaggio fatto di incontri ed imprevisti, in una torrida estate lucana. I protagonisti accompagnati da un carretto trainato da un cavallo bianco per trasportare pochi viveri e strumenti musicali, provano le canzoni da fare al festival esibendosi in concertini occasionali nei paesini che incontrano lungo il percorso.

Nella semplicità del racconto e nella genuina voglia di cinema, Papaleo regala, al suo esordio, una bella forma artistica. Una commedia ironica, divertente e a tratti malinconica. Una Basilicata che parla attraverso le note di Max Gazzè (volutamente muto nei panni di Franco Cardillo, uno dei 4 musicisti ) che con la sua straordinaria colonna sonora conquista il premio “Ciak d’oro”. Una terra dai paesaggi dell’anima, dove il contatto con la natura è l’espressione più pura e profonda del nostro essere. Una fusione quella tra musica e natura che genera una forma di espressione e di comunicazione che oltrepassa le parole, non produce idee, ma genera emozioni.

Un invito dunque a visitare e a conoscere la Basilicata. Un invito alla “scoperta” di una terra che esiste e che tropo spesso viene dimenticata.

E come dice Papaleo che le rende omaggio “La Basilicata esiste, è un po' come il concetto di Dio, ci credi o non ci credi”

 

 di Mariapina Fortuna

Dalla rubrica "Ciak si gira in Basilicata"

IO NON HO PAURA. Il cinema di Gabriele Salvatores

Nativity – Da Hollywood a Matera

La Passione di Cristo

“DEL PERDUTO AMORE”. Un sogno che parte dalla realtà

“IL SOLE ANCHE DI NOTTE”. In due dietro la cinepresa

 Altro

CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.