Ti trovi qui:AlParco / I laghi Lucani / Alla scoperta dei laghi lucani

Alla scoperta dei laghi lucani

Scritto da

Tra dighe e laghi naturali la Basilicata può vantare uno dei bacini idrici più importanti d’Italia. Il nostro viaggio alla scoperta dei laghi lucani inizia con i 4 più importanti tra quelli fuori dal Parco dell’Appennino Lucano.
I laghi di Monticchio di origine vulcanica sorgono all’interno del cratere eruttivo del Monte Vulture. Sul ripido pendio che si butta nel Lago Grande sorge l’Abbazia di San Michele. Nei dintorni sono presenti sorgenti naturali di acqua leggermente frizzante.

La diga di Montecotugno nei pressi di Senise è la più grande diga d’Europa costruita in terra battuta. Sbarra il fiume Sinni e può contenere 500 milioni di metri cubi di acqua. Viene utilizzato spesso per gare di pesca sportiva e canottaggio anche di livello internazionale.

Il lago di San Giuliano è situato a 7 km da Matera ed è stato realizzato sbarrando il fiume Bradano. E’ Riserva regionale naturale, ospita circa 180 specie di uccelli. Dal 1989 è gestito dal WWF che ha istituito un’oasi naturalistica.

Il lago della Camastra, tra i Comuni di Trivigno, Anzi, Laurenzana e Albano di Lucania è stato realizzato negli anni ’70. E’ abitato da molte specie di pesce e fornisce acqua a Potenza e paesi limitrofi.

Altro in questa categoria: Pertusillo, area protetta da tutelare »

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.