Ti trovi qui:AlParco / I laghi Lucani / Lago Sirino

Lago Sirino

Scritto da

Nel Comune di Nemoli, nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, è presente una gemma preziosa che la natura ha regalato agli abitanti della Basilicata.

Si tratta del Lago Sirino situato a 788 metri s.l.m. alle pendici dell’omonimo monte. Allo stato attuale delle conoscenze esso viene classificato come un lago di sbarramento, ovvero originatosi in seguito ad un evento franoso che avrebbe occluso il corso delle acque sorgive. L’invaso è dotato di un immissario naturale, che si sviluppa a partire dalle sorgenti del lago e di un emissario artificiale, costruito intorno agli anni ‘60.

 

Le rocce che compongono il fondale e le sponde del lago sono costituite da calcari con liste e noduli di selce, risalenti al Triassico (205-180 milioni di anni fa) e da diaspri policromi prevalentemente di colore rosso, grigio, marroncino e bianco, detti scisti silicei, terreni di età giurassica (180-135 milioni di anni fa). Si consiglia una passeggiata lungo le sponde ombreggiate del lago, sovrastato dal massiccio del Sirino, respirando aria pura e accogliendo piacevoli sensazioni di beatitudine che la calma del luogo ispira.

CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.