Ti trovi qui:AlParco / Rubriche / I Segreti del Tempo / Uno sguardo alla storia locale

Uno sguardo alla storia locale

Scritto da Elena Ruggieri

L'insegnamento delle storie locali può dare un contributo originale alla formazione della cultura storica dei giovani e allo sviluppo della loro personalità affettiva e civica. Esso può dispiegare effetti conoscitivi, formativi e metodologici potenti e necessari per comprendere la complessità della storia generale.

Il valore conoscitivo dell'insegnamento della storia locale si può manifestare attraverso la conoscenza della mutevole relazione tra uomini e territorio che assegna continuamente significati nuovi al carattere storico del territorio locale. Promuovendo la conoscenza di aspetti del passato dell'ambiente circostante, l'insegnamento della storia locale può cooperare a costruire il senso di identità sociale dei giovani, valorizzando i beni culturali locali come testimonianze del passato e rendendo significativo il legame tra il presente e il passato che gli uomini hanno elaborato in un territorio delimitato.

Anche dal punto di vista metodologico la storia locale può avere un campo d’applicazione privilegiato a favorire negli scolari le procedure mentali, metodologiche e pragmatiche implicate nella ricerca e nella costruzione della conoscenza del passato.
La storia locale è dunque una risorsa insostituibile per la formazione delle strutture cognitive indispensabili alla comprensione delle conoscenze storiche e del concetto di storia come attività conoscitiva.

Sul piano contenutistico, può favorire in modo importante la conoscenza precisa delle relazioni esistenti tra uomo e territorio e la consapevolezza di come strutture o eventi più generali si riflettano sulle singole comunità. Le tracce lasciate dal divenire storico, grazie alla possibilità di sperimentarne direttamente la consistenza, consentono anche una più sicura acquisizione di quegli strumenti cartografici e di lettura del territorio che potranno poi essere applicati su scala più ampia e a livello astratto. Sul piano formativo, infine, la storia locale può contribuire in modo importante all'educazione civica, al rispetto per l'ambiente e alla formazione dell'identità. In quest'ultimo senso, una corretta percezione del rapporto tra storia locale, regionale, nazionale, europea e globale può essere considerato determinante per acquisire la coscienza che l'identità sociale è fatta sì di differenze e di asimmetrie, ma anche e molto spesso di parallelismi e di percorsi condivisi.
Per tali motivi lo studio della storia locale può fornire modelli di interpretazione della realtà locale, può far concepire agli studenti che ci sono fenomeni che possono essere compresi solo se studiati su scala spaziale adeguata e che a fenomeni diversi possono corrispondere scale spaziali diverse; può rendere chiaro che il passato locale non può essere compreso senza la sua contestualizzazione entro parametri più ampi;  può far cogliere il significato non locale di fenomeni verificatisi in ambienti circoscritti e, al contrario, si può far capire l'incidenza locale di fenomeni generali.

A tal proposito, nel sistema didattico, la storia locale non è in concorrenza con la storia generale e tanto meno è in alternativa ad essa. Il rapporto tra generale e locale non è unilaterale nel senso che in ogni caso è la storia generale a fondare le condizioni di comprensibilità della storia locale. Al contrario, la storia locale può rivelarsi un’introduzione efficace alle generalizzazioni prive di referenti della storia generale manualistica.
 

 

Bibliografia
Storia locale e Storia generale, in: “Chioggia. Rivista di studi e ricerche”, n. 20, aprile 2002.

CAPODANNO IN BASILICATA

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.