Ti trovi qui:AlParco / ParComunicazione / Il logo ufficiale del Parco

Il logo ufficiale del Parco

Scritto da

Tre donne ai primi posti del concorso


Il Parco dell'Appennino Lucano ha il suo logo. È stato presentato alcune settimane fa a Potenza presso il Teatro Stabile. Dopo circa un anno di lavoro per valutare le oltre mille proposte iscritte, la commissione esaminatrice ha annunciato il suo verdetto: è Giovanna Saladanna di Como, architetto ed esperto di grafica e architettura, l'autrice dell'immagine che ha vinto il concorso e un premio di 6mila euro. Al secondo e terzo posto si sono classificate rispettivamente Cupetti Tiziana di Genova e Barbareschi Eleonora Vittoria di Varese.

Alla presentazione ufficiale erano presenti il Presidente Vito De Filippo, il sen. Romualdo Coviello , il prof. Cardinale, in rappresentanza dell'Università di Basilicata che ha attivamente partecipato alla commissione che ha scelto il vincitore, vari sindaci dei comuni del Parco, consiglieri regionali e provinciali e il Sindaco del Capoluogo Vito Santarsiero.

Nell'intervento di apertura dei lavori, coordinati da Oreste Lo Pomo, il commissario Straordinario del Parco Domenico Totaro, che per l'occasione ha fatto gli onori di casa, ha tracciato le linee del percorso che hanno condotto all'individuazione del logo e sottolineato l'insostituibile funzione che esso svolge nell'identificazione di un territorio, qual è quello dell'area protetta, che è ricco di emergenze ambientali, culturali e paesaggistiche. Il Presidente De Filippo, dal canto suo, ha riconosciuto l'intenso lavoro che il commissario Totaro ha svolto "nella direzione della creazione di una profonda identità fra Parco e territorio".

Nel suo intervento il Sen. Coviello ha spiegato le motivazioni della scelta operata dalla commissione, mentre il primo cittadino del capoluogo ha portato il saluto di tutti i comuni della regione ribadendo come "Potenza, pur essendo fuori dai confini del Parco se ne sente parte a tutti gli effetti". Al termine, dopo gli interventi carichi di entusiasmo dei rappresentanti dei numerosi studenti presenti allo Stabile, si è tenuta la tanto attesa cerimonia, con la premiazione dei primi tre classificati e lo scoprimento del logo. Si tratta, è stato spiegato dall'autrice e dallo stesso Totaro, di una sintesi evocativa e rappresentativa degli elementi principali del Parco dell'Appennino Lucano: una cicogna bianca che emerge dallo sfondo di un suggestivo paesaggio in cui spiccano l'elemento acquatico, i monti in lontananza e, sullo sfondo, quelle che De Filippo ha definito la porta del Parco, cioè le famose guglie della Murgia di S. Oronzo.

Il tutto in un caldo gradiente di blu che contrasta con un cielo sfumato da un color giallo-arancio. Gli applausi dei presenti hanno suggellato il nuovo sodalizio fra il Parco e l'immagine destinata, d'ora in poi, a rappresentarlo ufficialmente.

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.