Ti trovi qui:AlParco / Al Parco Tags / Al Parco Tags

OFFERTA FERRAGOSTO 2018
Offerta valida anche in altre date
Siete un gruppi di amici, una grande famiglia e volete trascorrere il giorno di Ferragosto al fresco facendo un bel pic-nic nel Bosco?
Abbiamo la soluzione che fa per voi!
Potete affittare il rifugio per l'intera giornata.
Servizi offerti:
3 barbecue mobili
legna secca
acqua potabile (la sorgente è a 50 metri!)
3 bagni più 3 urinatoi maschili
6 tavoli e 12 panche
(solo per chi prende tutta la struttura: bicchieri, piatti e posate per 40 persone, cucina a gas con due fornelli)

In caso di maltempo all'interno del rifugio c'è una stufa cucina a legna e un grande camino.

Servizi extra: escursioni con guida, biglietto Ponte alla Luna, noleggio kit vie ferrate, torrentismo alle cascate di Savoia.
E' possibile anche pernottare all'interno del rifugio, non ci sono letti e acqua calda, quindi si pernotta in sacco a pelo.

Info e prenotazioni: 3295320026 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

discesa monte arioso

giochi rifugio

pranzo

 

Monte Arioso

faggeta

Il rifugio Al Parco è situato nel Comune di Sasso di Castalda in provincia di Potenza, in Basilicata, all'interno del Parco Nazionale Appennino Lucano.

IN AUTO

Dalla Puglia

Sulla s.s. 106 Jonica uscire a Metaponto e prendere la s.s. 407 direzione Potenza.

Prendere l’uscita Potenza Sud, proseguire fino alla rotatoria, fare tutto il giro della rotatoria e tornare indietro verso l’autostrada. Prima dell’incrocio dell’autostrada svoltare a destra seguendo le indicazioni per Pignola (non prendere per Pignola alla rotatoria). Sulla strada comunale seguire le indicazioni per CODRA (vivaio), arrivati a Codra seguire la strada montana di Fossa Cupa fino alla località Madonna di Sasso, qui seguire le indicazioni per Piste da Sci fino a quando finisce la strada.

Dalla Campania

A3 direzione Reggio Calabria, uscire ad Atena Lucana. Seguire direzione Brienza. Prendere la prima uscita dopo quelle di Brienza seguendo SASSO DI CASTALDA. A Sasso di Castalda seguire l’indicazione PISTE DA SCI fino a quando finisce la strada.

Dalla Valla D’Agri

Sulla s.s. 598 direzione Atena Lucana uscire a SASSO DI CASTALDA. A Sasso di Castalda seguire l’indicazione PISTE DA SCI fino a quando finisce la strada.

Stazione dei treni e degli autobus più vicine

Potenza 

Da Potenza centrale possiamo organizzare il trasferimento al rifugio, tempo di percorrenza 30 minuti.

Aeroporti più vicini

Napoli e Bari

Possiamo organizzare il trasferimento dall’aeroporto di Napoli, durata 2:15 minuti fino al Rifugio.

Possiamo organizzare il trasferimento dall’aeroporto di Bari, durata 2:30 fino a Rifugio.

Consiglio

Per chi viene dalla Campania e dalla Val D’Agri inserire su Google Maps “Rifugio Al Parco” e seguire le indicazioni del programma.

Per chi viene dalla Puglia seguire le indicazioni di sopra perché Google Maps non conosce la strada di montagna che da Potenza conduce al Rifugio in 30 minuti.

Probabilmente l'hanno messo su una tavola da Snowboard appena ha iniziato a camminare.
Guardate cosa riesce a fare questo bimbo di 4 anni!

 

 

L'avventura è nel nostro DNA?
E' quello che si chiede Landrover che giocando su questo claim fino al 30 novembre mette il tetto panoramico a contrasto che sarà incluso nel prezzo d'acquisto di un auto pensata per le famiglie (ha sette posti totali) e l'avventura. Qui l'offerta.

Buzzoole

L’Associazione di Promozione Sociale Zer0971, comunica la quarta edizione della rassegna cinematografica RAINBOW, il cinema LGBTQ.
La rassegna parte dalla consapevolezza che tanti e importanti film di qualità a tematica LGBTQ meritano di essere guardati invece di essere scartati e non distribuiti.
Rainbow e le altre rassegne dell’associazione Zer0971 (Altrocinemapossibile, Oasi Cinema) rappresentano sezioni integranti del progetto comune del "BasilicataCinema International Film Festival".
Proprio l'essere parte, con la sua identità ben definita, del progetto comune di BasilicataCinema, permette a "Rainbow" di rapportarsi costantemente con le altre realtà lucane che promuovono il cinema d'Autore di qualità, così come richiesto dalla Direzione Cinema del Mibact e dai Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata.
Parliamo di un cinema di nicchia ma allo stesso tempo sovversivo, un cinema che si esprime in luoghi non convenzionali dove con cultura e aggregazione il tempo viene condiviso piacevolmente.
Apre la rassegna, domenica 13 novembre “FREHEELD: Amore, giustizia,  uguaglianza”, un film di Peter Sollett.
Il film è tratto dalla storia vera di Laurel Hester, la prima donna americana a richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica e a ottenere l'apertura sui diritti civili delle coppie di fatto.
Laurel, un detective di polizia insieme al suo partner, Dane Wells, combatte il crimine, colleziona articoli delle sue indagini e sogna di diventare tenente.
Riservata sulla sua vita sentimentale vive la sua omosessualità lontana da casa e dal suo dipartimento.
L'incontro con Stacie, una giovane donna che aggiusta motori, la induce però a rivelarsi e a rivelare al mondo il suo orientamento sessuale.
Laurel e Stacie comprano una casa, adottano un cane, coltivano il giardino e si certificano 'coppia di fatto'. Ma il loro amore è interrotto dalla malattia di Laurel, a cui viene diagnosticato un cancro ai polmoni.
Laurel chiede che la sua pensione venga destinata alla sua compagna, per garantirne la casa e il futuro. La sua richiesta verrà respinta ma Laurel non rinuncerà a lottare per i suoi diritti.
Appuntamento presso ASSURD Puccetteria in Vico Stabile n.10, Centro Storico a Potenza, ingresso dalle ore 18, proiezione ore 18.30.

Ingresso libero

Per ulteriori info: www.zer0971.org, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel.3202248801

SASSO DI CASTALDA – Si terrà domenica 23 Ottobre presso il rifugio Al Parco (già rifugio forestale) a Sasso di Castalda, un'escursione fotografica con la presenza del fotografo Fabrizio Conte. La splendida faggeta tra i 1600 e 1700 metri sul livello del mare sarà la magnifica cornice dove fotografare i meravigliosi colori autunnali del caratteristico foliage. Hai una Reflex o un buon cellulare? Ti piace fotografare i paesaggi o la natura in genere? Vuoi scoprire i segreti per fare fotografie degne di queste nome? E' la giornata che fa per te!

Programma
ore 9:30
arrivo al Rifugio Al Parco Rifugio Al Parco

ore 10:00
Presentazione dell'escursione a cura di Rocco Perrone
Guida Ufficiale del Parco Nazionale Appennino Lucano

Briefing del fotografo professionista Fabrizio Conte

ore 10:15
Partenza per l'escursione fotografica nella faggeta
I partecipanti saranno seguiti singolarmente dal fotografo

ore 13:00
rientro al Rifugio Al Parco
Aperitivo di benvenuto offerto dall’organizzazione
Consumazione del proprio pranzo a sacco

ore 14:30
Partenza per escursione verso la cima del Monte Arioso

ore 16:30
rientro al Rifugio Al Parco

Prezzo a persona: 15€

Prenotazione obbligatoria e posti limitati.
Per info e prenotazioni: 3295320026

NOTE:

Si consiglia di venire muniti di cavalletto.
L'escursione fotografica si terrà al raggiungimento minimo degli iscritti.
L'escursione potrebbe essere annullata in caso di maltempo.
Il programma potrebbe subire variazioni a causa del maltempo.
Il rifugio Al Parco è in ristrutturazione dopo anni di chiusura: ci servirà solo per andare a bagno ed eventualmente per ripararci dal freddo o dalla pioggia.

INDICAZIONI STRADALI su come raggiungere il rifugio Al Parco.

--- RIFUGIO CHIUSO --- Contattare il Comune di Sasso di Castalda per informazioni.
Noi ci siamo trasferiti a Tito, a poca distanza, e ora gestiamo l'Eco Rifugio La Casermetta, clicca qui.

IL RIFUGIO PIU' ALTO DELLA BASILICATA
Un tuffo nell'era pre-rivoluzione industriale

Siamo a Sasso di Castalda, in provincia di Potenza, all'interno del Parco Nazionale Appennino Lucano a 1610 metri sul livello del mare.

Il rifugio non è dotato di elettricità, il segnale delle compagnie telefoniche (tranne Vodafone) non arriva (in ogni caso vi imponiamo di spegnerlo), l’abitazione più vicina è a 15 chilometri, quando nevica è impossibile raggiungerlo con mezzi a motore, i termosifoni non riscaldano, le docce non ci sono.

Sì, ma il silenzio è totale e la calma regna incontrastata, la faggeta è imponente, l’aria è sempre fresca, il panorama dal Monte Arioso è impagabile.

Abbiamo preso in gestione il rifugio da pochi mesi dopo che è stato chiuso per decenni.
Anche per questo i servizi offerti per il momento sono essenziali: abbiamo 7 brande con materassi per dormire a bivacco, un camino enorme dove riscaldarci e cucinare (tanta legna in deposito), acqua purissima, bagni. L’essenziale insomma. E la ricerca dell’essenziale è l’occasione per disconnettersi dalla contemporaneità e per riconnettersi con la natura selvaggia dentro e fuori di noi.

Il rifugio è aperto tutto l'anno su prenotazione: 3295320026 - 3286991733 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il consiglio enogastronomico che mi sento di darvi per questa settimana coinvolge non solo la nostra amata regione, bensì tutto il territorio italiano ed anche oltre. Per questo se con un colpo di coda avete avuto la fortuna di potervi mettere in viaggio, o siete amanti di questa stagione e ne volete approfittare per partire, vi consiglio di dare un’occhiata a questa pagina, si tratta di una piattaforma digitale creata da Metro Cash & Carry. Grazie alla funzione di geolocalizzazione avrete la possibilità di verificare quali sono le attività più vicine a voi. C’è l’opportunità di scegliere tra diverse offerte messe in atto da professionisti e imprenditori della ristorazione, usufruendo di sconti e promozioni. Quale miglior occasione per visitare un posto nuovo e provarne magari i prodotti tipici! Questa opportunità ci viene offerta da Metro che per una giornata intera, l’11 Ottobre ha organizzato la Festa delle attività in proprio. Una vera e propria celebrazione dello spirito imprenditoriale di coloro che gestiscono un’attività indipendente. Gli esercenti che parteciperanno alla festa, registrandosi sulla stessa piattaforma, avranno modo di proporre promozioni, sconti, menù studiati ad hoc e chi più ne ha più ne metta. Fossi in voi ne approfitterei e darei un’occhiata! Io dal canto mio penso opterò per qualche attività nella provincia di Salerno, ne ho trovate davvero tantissime interessanti. Un modo diverso e originale per sperimentare posti nuovi e per sostenere la spina dorsale dell’economia italiana!

Guarda il video promo!

Buzzoole

buzzoole code


Altro...

Vieni a trascorrere una giornata in Basilicata alla ricerca delle castagne con pranzo completo e visite guidate.

SCOPRI L'OFFERTA WEEKEND DELLA CASTAGNA IN BASILICATA

Offerta valida solo per gruppi.

Sabato o domenica di ottobre.

OPZIONE A

Mattina: Arrivo a Moliterno ed incontro con la guida 

Passeggiata per boschi alla ricerca di castagne. 

Pranzo con piatti tipici e animazione musicale. 

Pomeriggio: Visita guidata al Castello con la Torre medievale e ai caratteristici Fondaci di stagionatura del Pecorino “Canestrato di Moliterno” IGP.

Il pacchetto comprende: 1 visita guidata a cura di una Guida ufficiale del Parco Appennino Lucano, Val d’Agri-Lagonegrese, accompagnamento in bosco, 1 ingresso alla Torre medievale del Castello, 1 pranzo con animazione musicale, assistenza informativa e organizzativa per l’intera giornata.

Non comprende: viaggio da e per Moliterno, gli spostamenti sul territorio, gli eventuali acquisti e spese personali, quanto non specificato nella voce “La quota comprende”.

Costo a persona € 30,00

Bambini fino a 12 anni compiuti: € 18,00

Classica giornata di relax trascorsa passeggiando in bosco alla ricerca dei frutti stagionali, in primis la castagna e altre vivaci curiosità che ci offre la natura in questo periodo. Dopo un buon pranzo in allegria, vi sentirete pronti per calarvi tra le viuzze del Borgo medievale di 

Moliterno nelle suggestioni artistiche e storiche dei luoghi.

OPZIONE B

Mattina: Arrivo a Moliterno ed incontro con la guida 

Passeggiata guidata al Bosco Faggeto di Moliterno “Miraggio d’Autunno: colori e profumi di bosco”

Pranzo in ristorante tipico 

Pomeriggio: Visita guidata al Borgo medievale di Moliterno, ad un museo MAM, al Castello con la Torre medievale e ai caratteristici Fondaci di stagionatura del Pecorino “Canestrato di Moliterno” IGP

Il pacchetto comprende: 2 visite guidate a cura di una Guida ufficiale del Parco Appennino Lucano, Val d’Agri-Lagonegrese, 1 ingresso al Museo MAM e alla Torre medievale del Castello, 1 pranzo presso ristorante tipico, assistenza informativa e organizzativa per l’intera giornata.

Non comprende: viaggio da e per Moliterno, gli spostamenti sul territorio, gli eventuali acquisti e spese personali, quanto non specificato nella voce “La quota comprende”.

Costo a persona € 30,00

Bambini fino a 12 anni compiuti: € 18,00

Per info e prenotazioni: 

Offerta gestita e venduta da Ivy tour

 

Paesaggio Moliterno

Le informazioni che stai leggendo sono aggiornate. Ti consigliamo comunque di collegarti sul nuovo sito ufficiale del Carnevale di Satriano.

Aggiornamento Carnevale di Satriano 2021
Il Carnevale di Satriano 2021 non si svolgerà come negli ultimi anni. Non sarà un evento aperto al pubblico, con stand gastronomici, musica o altre iniziative che potrebbero portare ad assembramenti. La tradizione verrà rinnovata in maniera privata dai singoli cittadini.


Info su ristoranti, ospitalità, area camper in fondo alla pagina.

LEGGI: se stai leggendo questa pagina da smartphone alla fine dell'articolo trovi tutte le informazioni (dove mangiare, visite guidate, area camper, accrediti stampa, ect) oppure sul sito ufficiale: www.carnevaledisatriano.it


IMPORTANTE: il Carnevale di Satriano 2020 è ad accesso limitato

Per partecipare è necessario prenotare il proprio posto auto.
Scopri le motivazioni ecologiche della scelta e prenota subito il tuo PARCHEGGIO AUTO AL CARNEVALE DI SATRIANO (clicca qui)

Breve introduzione

Per l'ottavo anno consecutivo l'associazione Al Parco organizza il Carnevale di Satriano di Lucania. Anche quest'anno la tradizione continua a rinnovarsi. Le date da segnare sono 22 - 23 Febbraio 2020 quando Satriano di Lucania diventerà verde grazie all'invasione pacifica di 131 Rumita, uno per ogni paese della Basilicata, che prenderanno parte alla Foresta che cammina.

La tradizione del Rumita
Il Rumita (eremita) è un uomo vegetale,
albero vagante, maschera silente che l’ultima domenica prima del martedì grasso gira tra le strade del paese strusciando il fruscio (un bastone con all’apice un ramo di pungitopo) sulle porte delle case. E’ il suo modo di bussare. Chi riceve la visita del Rumit rispetta il suo silenzio e in cambio di un buon auspicio dona qualcosa (fino a qualche anno fa generi alimentari, ora pochi spicci). Nel corso dei decenni le interpretazioni che le varie generazioni hanno dato a questa figura misteriosa sono cambiate. I giovani satrianesi hanno intenzione di utilizzare il Rumita per lanciare un messaggio ecologista universale che è un rovesciamento dei valori, una rivoluzione copernicana: ristabilire un rapporto antico con la Terra per rispettare gli uomini e le donne che la abiteranno in futuro.

La nascita della Foresta che cammina, il cinema diventa tradizione
Dal 2014 l'associazione Al Parco, prendendo spunto dalla cine-installazione "Alberi" di Michelangelo Frammartino presentata al MoMA di New York, organizza una Foresta che cammina composta da 131 uomini albero, simbolicamente uno per ogni paese della Basilicata.

 

 

Carnevale di Satriano di LucaniaRumita del Carnevale di Satriano di Lucania

Programma in continuo aggiornamento

 

22 FEBBRAIO 2020
Dalle ore 9:30, ogni ora fino alle 12:30
Il Rumita Tonino, spettacolo di marionette per bambini
Presso la Bottega Artisti del Riuso
Per info e prenotazioni: 3281290598

Ore 12:00
Messa in scena delle celebrazione del Matrimonio sulle scale della Chiesa Vecchia
A seguire corteo nuziale fino a piazza Umberto I dove si terrà il pranzo della Zita

Ore 13:00
Piazza Umberto I
Apertura stand gastronomici e di prodotti tipici

Ore 15:00
Municipio
Partenza sfilata maschere tipiche: Orso, Quaresime, Rumita
'A Zita: messa in scena del matrimonio con lo scambio dei ruoli in collaborazione l'associazione Liberamente

Carri allegorici ecologici non motorizzati e gruppi a tema 

Ore 18:30
Piazza Umberto I 
Fine del corteo e Festeggiamento della Zita con balli e canti spontanei
Stand gastronomici e di prodotti tipici
Concerto musica folk 

Ore 20:30
Teatro Anzani
HUMANA VERGOGNA
performance co-prodotta da #reteteatro41 e Fondazione Matera-Basilicata 2019

Invenzione, Drammaturgia e Testi: Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti
Performance e contributi alla creazione artistica: Antonella Iallorenzi, Ema Tashiro, Mariagrazia Nacci, Mattia Giordano, Simona Spirovska
Direzione tecnica e luci: Angelo Piccinni

Ingresso: ore 20:30
Sipario: ore 21:00

Biglietto unico: 10,00€
Prevendita presso la sede della Compagnia Teatrale Petra, Corso Trieste 63 - Satriano di Lucania

23 FEBBRAIO 2020

Ore 7:00
Vicoli del paese
Rumita spontanei come da tradizione secolare

Dalle ore 9:30, ogni ora fino alle 12:30
Il Rumita Tonino, spettacolo di marionette per bambini
Presso la Bottega Artisti del Riuso
Per info e prenotazioni: 3281290598

Ore 10:30 e ore 11:30
Piazza Abbamonte
MUNNU ERA!
Con Beatrice la cantora e Mastro Nicola Lu cuntaStoria
A cura di Kalura arte e cultura popolare

Ore 12:00
Piazza Umberto I
Raduno e premiazione Rumita spontanei

Ore 13:00
Piazza Umberto I
Apertura stand gastronomici e di prodotti tipici

Ore 14:00
Bosco Spera (il boschetto Spera è nella parte alta del paese, si raggiunge a piedi)
Check-in vestizione dei 131 Rumita per la Foresta che cammina

Ore 15:00
Bosco Spera
Partenza Foresta che cammina

Ore 18:30
Piazza Garibaldi
Fine della Foresta che cammina
Canti e balli spontanei con organetti, zampogne, tamburelli e ciaramelle

Piazza Umberto I
Stand gastronomici e di prodotti tipici

Piazza Abbamonte
Concerto musica folk 
Falò tradizionale

INFO sul Carnevale: 3299631214 (Antonio) - 3450956049 (Aurelio) - Rocco (3926097408)Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Clicca qui per info su dove dormire.

Come partecipare alla Foresta che cammina

Diventa protagonista della tradizione che si rinnova, trasformati in Rumita, uomo albero, e fatti portavoce del messaggio ecologista. Potrai prendere parte alla Foresta che cammina ed essere uno dei 131 "guerrieri" ecologici, e pacifici, che invaderanno le strade del paese. E' prevista una quota di partecipazione per sostenere le spese di realizzazione della maschera. Prenotazioni ancora aperte, per chi arriva direttamente domenica recarsi al punto di informazione in piazza Satrianesi nel Mondo per verificare l'eventuale disponibilità di ulteriori vestiti.Come vestirsi: abiti scuri a tinta unica, l'obiettivo è mimetizzarsi con le foglie di edera, vanno bene il nero, il verde o il marrone scuro. La cosa più visibile sono le maniche e i pantaloni ma il consiglio è valido anche per guanti, sciarpe, cappelli (vivamente consigliato). Maglie e pantaloni devono essere a tinta unica: pantalone nero con striscia bianca non va bene. Ovviamente è necessario vestirsi in modo pesante perchè potrebbe fare freddo.

Ospitalità per i figuranti
Per chi indossa la maschera del Rumita e partecipa alla Foresta che cammina (anche per chi decide di non indossare le nostre maschere) l'organizzazione mette a disposizione la palestra della scuola elementare di Satriano dove è possibile dormire con il sacco a pelo in un ambiente riscaldato. La palestra è dotata anche di bagni e docce e calde. Clicca qui per maggiori informazioni: Dormi in palestra al Carnevale di Satriano.

Anima la Foresta che cammina

E' possibile far parte della foresta che cammina animandola con gli essere viventi che vivono nel bosco. Folletti, funghi, farfalle. Foglie, belle addormentate, lupi. Libero spazio alla fantasia e nessun limite alla creatività! Noi mettiamo gli alberi, voi il resto!
Per partecipare è necessario individuare un tema e creare un gruppo.
I partecipanti sono invitati a realizzare i propri vestiti seguendo i principi del riuso e del riciclo.

Trasformati un folletto
Vuoi partecipare alla Foresta che cammina come folletto?
Chiama Lella, per 7€ ti preparerà, con materiale di riciclo, il cappello e i copri stivaletti, e ti dirà consigli su come completare il vestito: 3291129057

Orso del Carnevale di Satriano Foresta che cammina del Carnevale di Satriano

Un invito a nozze
Si può partecipare al corteo e alla festa della Zita, la messa in scena del matrimonio con lo scambio dei ruoli. Come funziona? Semplice: siete invitati a un matrimonio dove gli uomini di vestono da donne e le donne si vestono da uomini. Per partecipare al pranzo della Zita del 22 Febbraio chiamare Renzo: 3406182461

L'organizzazione permette ai fruitori dell'evento di indossare anche le altre maschere tipiche: si può diventare Orsi, Quaresime con prenotazione obbligatoria e quota di partecipazione. Recarsi al punto di informazione in piazza Satrianesi nel Mondo per verificare l'eventuale disponibilità.

Foresta che cammina del Carnevale di SatrianoQuaresima del Carnevale di Satriano di Lucania

Clicca qui l'offerta Weekend Carnevale di Satriano.

Evento green
Per l'ottavo anno il Carnevale di Satriano sarà un evento green: verranno boicottati i bicchieri monouso, il materiale promozionale verrà stampato su carta a marchio FSC, sarà prestata massima attenzione alla raccolta differenziata, i bar e i locali interessati dalla sfilata nei giorni del carnevale avranno a disposizione bicchieri biodegradabili. Verranno utilizzati prodotti di stagione, a filiera corta e a km zero.

Il Carnevale di Satriano è stato inserito come buona pratica nel modello di sostenibilità degli eventi di Aarhus, capitale europea della cultura 2017. Tra maggio e giugno dello scorso anno infatti il Rumita di Satriano ha attraversato in bici elettrica tutta l'Europa per rappresentare Matera 2019 al festival della sostenibilità di Samso, in Danimarca.

Visite guidate al museo a cielo aperto dei Murales di Satriano
Sia sabato che domenica
Alle 9:00, alle 10:00, alle 11:00, alle 12:00
Visita guidata (90 minuti) ai Murales 
Prezzo 2€ a persona. Per info chiamare: 3299631214 (Antonio) - 3450956049 (Aurelio) - Rocco (3926097408)


Visite guidate alla Torre di Satriano e al Castello di Brienza

Sabato 22 e Domenica 23 Febbraio sono previste visite guidate alla Torre di Satriano, chiamare Michele: 3294588795  
Sabato 22 e Domenica 23 Febbraio sono previste visite al Castello di Brienza, chiamare Eudardo: 3489374863.

STRUTTURE RICETTIVE CONVENZIONATE
Ristorazione
I ristoranti di Satriano convenzionati e consigliati dall'organizzazione del Carnevale propongono i piatti tipici della tradizione garantendo un alto standard di qualità, eccoli:
Ristorante La Botte
0975/383443
Contrada Passariello 18 - Satriano di Lucania

Ristorante Caluae
0975/383656
Contrada Brulli 8 - Satriano di Lucania

Agriturismo Fattoria Bio
0975/383663 - 338.5955694
Contrada Serra 16 - Satriano di Lucania

Ristorante Sotto la Torre
0975 383630
Contrada Passariello - Satriano di Lucania

Alderolo (in paese)
3460764424
Corso Trieste, 73 - Satriano di Lucania

Crazy Horse
3286170794
c.da Piano del Prato

Carpediem BrasserIa (a 50 metri dalla partenza della Foresta che cammina)
Via Aldo Moro, 38
3804508154

AREA CAMPER - SOLD OUT
Le prenotazioni sono chiuse, tutti i posti sono stati prenotati. 

Evento organizzato dall'associazione Al Parco, con il patrocinio del Comune di Satriano, con la collaborazione della Pro Loco di Satriano, Associazione Eventi Green, Liberamente, Circolo La Fonte, Compagnia della Varroccia, Forum giovanile, Protezione Civile, associazioni e volontari di Satriano di Lucania.


Articolo di Rocco Perrone.

<<...il nostro formaggio è famoso
è arrivato a Milano, pure
all'America, è arrivato a tutte
le parti...>>

Viene definita la sagra più longeva della Basilicata e si svolge a Filiano, un paese della provincia di Potenza che si trova nel territorio individuato dal Ministero dei beni culturali e delle attività culturali e del turismo tra gli attratori di rilevanza strategica nazionale. E' la Sagra del Pecorino di Filiano e prodotti lattiero caseari, giunta alla 44^ edizione nelle giornate del 2, 3 e 4 settembre 2016. Un'edizione, organizzata dall'Amministrazione comunale, più ricca nel percorso e nell'offerta. La prima giornata, infatti, ha visto protagonista la vicina Frazione di Carpini con una visita guidata alle pitture rupestri di Tuppo dei Sassi Riparo Ranaldi, un incontro dibattito sul tema del "museo diffuso" - l'eredità della Provincia tra realtà e prospettive, punti di degustazione enogastronomica e momento musicale di Vito Possidente Animation. Con la seconda giornata, si è entrati nel vivo della manifestazione. Il Pecorino di Filiano è una Denominazione di origina protetta. Da tante generazioni è un simbolo del legame con il territorio ma anche un'opportunità per lo sviluppo economico dell'intera Basilicata. A Filiano il Pecorino non è solo il nome di un formaggio, è il sapere e l'esperienza tramandata dai nonni, un motivo di orgoglio per chi conosce il valore del l'immensa eredità che hanno lasciato. Un prodotto di qualità, quindi, da valorizzare e tutelare nel tempo. Tematiche affrontante nel seminario "Le eccellenze lucane nel settore caseario: il Pecorino di Filiano Dop". E con l'apertura della mostra mercato, le strade si sono riempite al suono degli organetti dei Dragon Folk. Il percorso ha riunito i produttori di trenta comuni dell'area nord occidentale della Basilicata, area di produzione con più di 160mila capi di ovini. La terza e ultima giornata si è aperta con una visita guidata nella Storia e nella Preistoria. Nei giorni precedenti era possibile prenotare il giro tra le pitture rupestri di Filiano, la Riserva naturale Agromonte Spacciavoschi e il sito archeologico paleolitico di Atella. La diretta della manifestazione è stata a cura di Radio Carina. Anche chi non era presente alla Sagra ha gustato le caratteristiche dei prodotti in mostra grazie alle interviste fatte ai numerosi stand. Concerto conclusivo in piazza con Officine Popolari Lucane di Pietro Cirillo, inconfondibili note sotto il cielo del Vulture.

 

Il programma del Negro Festival 2016 che si terrà come sempre alle Grotte di Pertosa.

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.