Ti trovi qui:AlParco / Al Parco Tags / Al Parco Tags

Grazie a tutti quelli che vogliono bene al nostro Carnevale e hanno acquistato i biglietti e grazie infinite ai nostri sponsor che hanno messo a disposizione i premi:

B&B Casa&Bottega  

L'Albero di Eliana

L'abbabbio nei Sassi

Agenzia di viaggi Freccia nel cielo (http://www.freccianelcielo.it/)

Il programma completo dei festeggiamenti di San Valentino dal 6 al 14 Febbraio 2016

I festeggiamenti in onore di San Valentino si terranno ad Abriola dal 6 al 14 Febbraio.
Incontri e dibattiti, proiezioni di film, degustazioni tipiche, declamazione di poesie, teatro burattini, musica popolare, momenti di fede, fucanoj (fuochi): tutto girerà intorno alla parola Amore.

Quest’anno verrà anche presentato il Festival del Borgo della Street Art diffusa.
Il 14 Febbraio è il giorno solenne. Le attività inizieranno la mattina con il programma religioso e l’apertura del museo virtuale sulle opere dei fratelli Todisco. Alle 17:00 ci sarà l’accensione delle luminarie con l’aperitivo nei bar del paese. Alle 19:00, dopo la messa con la benedizione delle coppie, verranno accesi i “fucanoj”: fuochi tra le strade del paese. Si andrà avanti con la musica di cantastorie e musicisti mentre alle 20:00 circa ci sarà l’inaugurazione della Tela di lancio del Festival della Street Art Diffusa. Prima dei fuochi pirotecnici, lanterne volanti e messaggi d’amore verranno lanciati in cielo per augurare la pace tra i popoli.

Il giorno di San Valentino

14 FEBBRAIO
Ore 10.00 Apertura Museo Virtuale sulle opere dei fratelli Girolamo e Giovanni Todisco.
Ore 11.00 Santa Messa e Processione per le vie cittadine.
Ore 17.00 Aperitivo di “San Valentino” presso i bar del paese. Accensione Luminarie.
Festa dei Bambini e delle Famiglie.
Ore 18.00 Santa Messa solenne dedicata al Santo Patrono San Valentino, benedizione dei fidanzati e dei coniugi per l’anniversario del 25° e 50° anno di matrimonio presso la Chiesa Madre. Ore 19.00 Accensione e benedizione dei “fucanoj”.
Degustazione cioccofontane presso la Cioccolateria “Le delizie di San Valentino”.
Inaugurazione della Tela di lancio del “Festival della Street Art diffusa” e dell’Albero della Felicità in Piazza Marconi e Piazza Tocco.
Ore 20.30 Grande Spettacolo musicale nelle vie cittadine con i cantastorie e artisti vari”. Degustazione prodotti tipici.
Ore 22.00 “Guardando le stelle”. Un desiderio è possibile...
Ore 23.00 Fiaccolata e “Brindisi dell’Amore stellare” con spumante e dolce tipico di San Valentino. Ore 24.00 Cerimonia di chiusura della manifestazione 2016.
Lanterne volanti e messaggi d’amore saranno liberati in cielo con le note selle musiche della tradizione popolare e d’autore, dedicate all’amore tra i popoli. Fuochi Pirotecnici.

Tutto il programma. 

06 FEBBRAIO
Ore 10.30 - Salone Chiesa San Giuseppe
Inaugurazione della Manifestazione “Il viaggio di Hang: la Street art tra amore per il territorio, social, borgo e residenza diffusa”.
Job cafè alla presenza di Autorità civili, militari, religiose, associazioni datoriali e di categoria, imprese, cittadini, studenti e famiglie per approfondire idee e proposte per lanciare da uno dei Borghi d’Italia il più alto messaggio d’amore. La fede che guida una comunità, la passione che la anima, la tradizione che si innova. Presentazione del “Festival del Borgo della Street Art diffusa”.

Ore 13.30
“I vari sapori dell’amore”
Aperitivo/ Degustazione di prodotti tipici

Ore 17.00 - Salone Chiesa San Giuseppe
“L’eredità di EXPO 2015: MATERA 2019”.
Nutrire il Futuro per una Basilicata porta culturale d’Europa”.
Ti presentiamo la Basilicata... la nostra terra, dove paesaggio, cultura, storia e tradizione si incontrano in una danza fatata, misteriosamente incantata da emozioni, sensazioni e desiderio di leggerezza, quella del viaggiatore!

Ore 21.00
Spettacolo
MAURIZIO PICARIELLO, il cantastorie ad Abriola.
“LE FAVOLE DEI POETI NUTRONO QUEL GRANELLO DI FOLLIA CHE È IN OGNUNO DI NOI”
L’Autore legge dai suoi libri accompagnandosi con voce e chitarra. Intrattenimento romantico sull’amore assoluto.

07 FEBBRAIO
Ore 17.00 Salone Chiesa di San Giuseppe
“Il Piccolo Principe”
Una storia d’amore che ha affascinato le generazioni. Proiezione del film e Job cafè. Degustazioni di cioccolato caramelle veneziane e prodotti tipici e tisane.
L’iniziativa sarà conclusa con una breve conversazione sul tema del film proiettato e una performance artistica recitata e musicale sui versi dei più famosi sul tema dell’amore di poeti e autori contemporanei.
La voce narrante sarà dell’attrice Eva Immediato, le musiche originali del compositore Rocco Mentissi, le percussioni e le sonorità curate dal musicoterapeuta Vincenzo D’Orsi.

13 FEBBRAIO
Dalle ore 20.00
Cine Teatro San Giuseppe “Tributo a SANREMO”.
Le emozioni e la poesia in un revival musicale d’autore dedicato al grande Festival della canzone italiana. Musica dal vivo dedicata ai cantautori italiani e alla Kermesse sanremese. Visione della manifestazione canora e talk.
Conduce la serata l’attrice Eva Immediato.
Ospite d’onore, la vincitrice del programma RAI “Ti lascio una canzone”, Valentina Critelli.

13 e 14 FEBBRAIO
Dalle ore 17.00
Piazza Marconi
Il Teatro Nazionale dei Burattini di Mauro Apicella.
Le avventure di un sognatore innamorato.
Dalle 19.00 per le vie del Borgo
Animazione a cura dell’Associazione Culturale Musicale “Ambasciatori Lucani”. Musica popolare e Danza dedicata alla tradizione Lucana.

06 – 07 e 12 – 13 – 14 FEBBRAIO
Piazza del Parcheggio Multipiano in Via Lacava
A partire dalle ore 17.30
“Valentine’s Expo. Il cuore vuole ciò che il cuore vuole...”.
Dedicato agli innamorati, a chi cerca e ricerca in tutte le lingue del mondo l’Amore in tutte le sue forme.
Stand di prodotti floreali, tatuaggi, cioccolato, welness, libri, fitness, spa, abbigliamento, artigianato, foto e ritratti d’autore, social, street art.

06 – 14 FEBBRAIO
Piazza Tocco
Suoni, Colori, Immagini e Musiche del Cuore
Durante la settimana della manifestazione per le vie del Borgo saranno esposte immagini dei film e delle canzoni d’amore che hanno segnato il nostro secolo.
Angolo dei “selfie” e animazione musicale.
Fascino e Tradizione ....Caramelle Veneziane e Marionette per dedicare emozioni d’amore.
I migliori scatti saranno premiati dai “mi piace” su Facebook e vinceranno un cuore di cioccolato. Una “Social Place”, con dirette radiofoniche, connessioni e interazioni sul tema dell’amore per la vita.

PROGRAMMA RELIGIOSO E GENERALE
11 FEBBRAIO
Ore 18 – Chiesa Madre
Celebrazione della giornata del Malato.
Dedicata all’amore per la vita, alla dedizione al prossimo, a chi vive una condizione di disagio, perché ammalato, non integrato, in cerca di ascolto.

12 FEBBRAIO
Ore 18 – Chiesa Madre
Celebrazione della giornata della Misericordia e Penitenziale.

13 FEBBRAIO
Ore 18 - Chiesa Madre
San Valentino: quando la sacralità della fede incontra la storia.
Incontro a più voci tra teologia, architettura e cultura popolare.

 

SATRIANO - <<L'arte pubblica per avere un senso deve essere veicolo di un messaggio sociale e sopratutto aggiungere un valore estetico ad un luogo>>. A sostenerlo è l’artista Silvio Giordano, di recente nominato ambasciatore Lucano dalla Regione Basilicata ed Apt durante la Kermesse culturale “La Milanesiana” ideata e organizzata da Elisabetta Sgarbi presso la Fondazione del Corriere della Sera a Milano. E’ lui ad aver realizzato una scultura sul Rumita del Carnevale di Satriano che verrà scoperta durante la Foresta che cammina del 7 Febbraio 2016.

<<Un'opera per esser forte - ha dichiarato Giordano - deve avere delle informazioni legate al territorio e non del tutto avulse dal suo contesto. La maschera di carnevale di Satriano, unica ed originale, ha in sé molti valori diversi. Il silenzio in contrapposizione al kaos, l'umiltà come monito per le generazioni future, il rito dell'aggregazione tra le persone, un messaggio ecologico e di tutela dell'ambiente e del pianeta terra oltre che ad avere un grande fascino visivo>>.

L'artista ha trovato ispirazione dal mondo dell'arte classica, nei Bronzi di Riace e nel gigante del Giambologna a Villa Demidoff, fino a raggiungere l'universo pop dei fumetti della Vertigo comics, come il personaggio sempre verde di Swamp Thing o come gli Ent del Signore degli Anelli di Tolkien, arrivando ad un parallelo lontano con il Burkina Faso dove si svolge il festival delle Maschere di Dedougou.

Burkina Faso Maschere DedougouColosso Gianbologna

<<Ho realizzato la scultura del Rumita - ha detto ancora Giordano - creando una figura umana in simbiosi con un albero. Quindi non più maschera di carnevale ma creatura vivente della natura. Un uomo albero che al posto dei capillari sanguigni ha radici e linfa verde delle piante. La scultura è in posa come una sentinella ma priva di armi. La sentinella rappresenta una figura che è a guardia di un luogo. In questo caso protegge e porta fortuna al paese di Satriano ma è anche guardiano della natura e del pianeta terra. Un gigante buono e silenzioso che rappresenta non una sola persona, ma tutte le persone che durante il carnevale si vestono da Rumita. Quindi il monumento rappresenta tutta la società che incarna grandi valori etici ed estetici. La scultura ha dei colori che ricordano i boschi della Lucania, il colore verde dell'edera e il giallo dei licheni che troviamo sui rami e i tronchi d'albero>>.

La scultura è altra 3 metri ed è pesante più di 7 quintali per garantire una durata eterna nella piazza di Satriano di Lucania ed è stata interamente realizzata a mano dove i materiali principali sono ferro, cemento armato, tondini di rame, e resine particolarissime.

Un'opera d'arte pubblica voluta dal Comune di Satriano ed inaugurata durante la festa di carnevale organizzata dall'instancabile azione divulgativa del Rumita dell'associazione Al Parco in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano.

Prendi parte alla Foresta che cammina del Carnevale di Satriano e fatti portavoce del messaggio ecologista.
Per ristabilire un rapporto antico con la Terra.

LA RIVOLUZIONE AMBIENTALE E’ LA RIVOLUZIONE DELLA NOSTRA GENERAZIONE
Al Carnevale di Satriano puoi indossare la maschera tradizionale del Rumita, l’uomo albero della Basilicata. Il Rumita è una figura misteriosa, un’anima silente, è lo spirito del Bosco che per una volta all’anno diventa persona e invade le strade del paese per lanciare un messaggio ecologista!

IL CINEMA DIVENTA TRADIZIONE
Dal 2014 l’associazione Al Parco, prendendo spunto dalla cine-installazione “Alberi” di Michelangelo Frammartino presentata al MoMA di New York, organizza una Foresta che cammina composta da 131 uomini albero, simbolicamente uno per ogni paese della Basilicata.

UNA TRADIZIONE IN TRANSIZIONE
I guerrieri ecologici, anonimi e completamente ricoperti di edera, il 23 Febbraio 2020 invaderanno le strade di Satriano per dire a tutti che è necessario ristabilire un rapporto antico con la Terra per conservare le condizioni climatiche ideali adatte alla sopravvivenza delle generazione future.

COME PARTECIPARE
Ci sono due modi per partecipare. Il primo, che ci piace di più, è questo: vieni a Satriano prima del 16 Febbraio e costruisci (gratuitamente) il tuo Rumita insieme a noi, lo marcheremo e lo ritroverai nel Bosco Spera il 23 Febbraio 2020 pronto per farti trasformare in un uomo albero.  Il secondo modo, per chi non può venire a Satriano, è questo: ci indichi il tuo nome e cognome, numero di telefono, altezza e peso e costruiremo noi il tuo Rumita (è richiesto un piccolo contributo di 10€, semplicemente per essere sicuri che veniate!). Compila la scheda in fondo alla pagina.

COME VESTIRSI
Abiti scuri a tinta unica, l'obiettivo è mimetizzarsi con le foglie di edera, vanno bene il nero, il verde o il marrone scuro. La cosa più visibile sono le maniche e i pantaloni ma il consiglio è valido anche per guanti, sciarpe, cappelli (vivamente consigliato). Maglie e pantaloni devono essere a tinta unica: pantalone nero con striscia bianca non va bene. Ovviamente è necessario vestirsi in modo pesante perchè potrebbe fare freddo.

OSPITALITA' PER I FIGURANTI
Per chi indossa la maschera del Rumita e partecipa alla Foresta che cammina l'organizzazione mette a disposizione la palestra della scuola elementare di Satriano dove è possibile dormire con il sacco a pelo in un ambiente riscaldato. La palestra è dotata anche di bagni e docce e calde. E' richiesto un piccolo contributo di 10€ per la prenotazione.

Il pagamento deve essere effettuato in anticipo via bonifico sul conto dell'associazione:

Associazione Al Parco Onlus
Vico Casale Vecchio, 9 - 85050 Satriano di Lucania
IBAN: IT40 H031 3942 3300 0000 0022 880
Importo: 10€ per ogni Rumita + 10€ per ogni eventuale posto palestra
Causale: "Nome cognome" donazione Carnevale 2020 
Inserire lo stesso nome della prenotazione e inviare la ricevuta alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


Oppure tramite paypal o carta di credito cliccando qui sotto.

Il tuo contributo è importante

La prenotazione è ritenuta confermata al momento del pagamento.

Se leggete questa pagina qualche giorno prima del Carnevale, quando le prenotazioni sono già chiuse, potete venire alle 14:30 del 23 Febbraio 2020 di fronte l'entrata del Bosco Spera e stare in attesa per sostituire eventuali disdette.

INFO: 3295320026 - 3277722142, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le informazioni che stai leggendo sono aggiornate. Ti consigliamo comunque di collegarti sul nuovo sito ufficiale del Carnevale di Satriano.

Tutti i viaggi organizzati per il Carnevale di Satriano 2020

Elenco dei viaggi conosciuti in partenza per il nostro Carnevale

CAMPANIA
23 FEBBRAIO

Da San Felice a Cancello, in provincia di Caserta.
Per info: 3487800137

PUGLIA
22 FEBBRAIO
Da BARI
Pugliesi al Carnevale di Satriano (evento FB)
Per info & Prenotazioni entra in Agenzia
Flying Viaggi ☎ 080/9683303

Una delle maschere tradizionali del Carnevale di Satriano è la Zita ovvero la messa in scena di un matrimonio con lo scambio dei ruoli: i maschi diventano femmine e le femmine diventano maschi. Da tre anni la proloco di Tito "Gli Antichi portali" e l'associazione Al Parco portano avanti un gemellaggio tra i due carnevali: lo sposo e relativi parenti, amici, invitati è di Tito e la sposa e relativi parenti, amici, invitati è di Satriano, o viceversa. Il 30 Gennaio a Tito si terrà la promessa di matrimonio organizzata dalla proloco Gli Antichi portali, in attesa delle celebrazioni vere e proprie che avverranno sabato 6 Febbraio a Satriano.

Il programma del 30 gennaio prevede:
ore 16:00 - Lo sposo (di Tito) incontra la sposa (di Satriano) in via Roma prima villetta
ore 16:30 - Inizio del corteo con parenti, amici e invitati
ore 17:00 - Promessa di matrimonio nella sala consiliare
ore 17:30 - Brindisi inaugurale e inizio della festa presso l'Hotel Santa Lucia

Il 6 Febbraio a Satriano il corteo partirà alle 15:00 davanti il Comune e, dopo aver fatto sosta come da tradizione sulle scale della Chiesa Madre, proseguirà tra e strade del paese insieme alle maschere del Rumita, dell’Orso, della Quaresima, dei carri ecologici non motorizzati e gruppi a tema. Il 7 Febbraio ci sarà la Foresta che cammina con 131 uomini albero.

L'evento è organizzato in collaborazione con i Comuni di Tito e Satriano.

Benvenuto nella valle del Melandro!
Contattataci per prenotare la tua visita guidata a Sasso di Castalda (clicca qui), Satriano, Tito, Brienza, Sant'Angelo le Fratte e Savoia.

Un solo numero per visitare i murales di Satriano, il sito archeologico e il museo multimediale della Torre di Satriano, il museo del Peperoncino, il castello di Brienza e i murales di Savoia e Sant'Angelo le Fratte. 

Prenota ora la tua visita guidata.

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo il prima possibile.

Per prenotazioni: 3295320026 - 3286991733 - 3668938796 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Domenica 7 Febbraio, l'agenzia di viaggi Ridola, nell'ambito del progetto Basilicata in Bus organizza un autobus da Matera per partecipare alla Foresta che cammina del Carnevale di Satriano.

La partenza è prevista alle ore 8:30 da Piazza Visitazione a Matera.

La quota individuale è di 20,00€ a persona e include il viaggio in autobus G.T., visita guidata e accompagnatore da Matera. Il pranzo in ristorante è facoltativo.

Per informazioni e prenotazioni entro le 17:00 di sabato 6 Febbraio rivolgersi a:
Agenzia Ridola Viaggi
via Ridola, 54b - Matera
0835314233 - 3467236540
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.ridolaviaggi.it

Tempo un mese e si doteranno di un regolamento che li guiderà nell’elaborazione di progetti e iniziative sull'intero territorio nazionale. Questo è il primo degli obiettivi che si sono dati i soci del neo-costituito Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, così come riassunto dal Presidente Paolo Petrocelli al termine della Prima Assemblea Nazionale di due giorni che ha riunito a Roma oltre 200 tra studenti, ricercatori, giovani professionisti e imprenditori tra i 20 e i 35 anni, provenienti da tutte le regioni d'Italia.

Quarantotto ore dense di contenuti e cariche di emozioni, nel corso delle quali il Comitato - nato con lo scopo di supportare le attività dell’UNESCO in Italia nel campo dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione attraverso la ricerca della partecipazione attiva di giovani in iniziative ed eventi di rilevanza nazionale - si è ufficialmente presentato alle istituzioni, ponendosi obiettivi ambiziosi e sfidanti.

Particolarmente serrato il programma di lavoro dell’Assemblea, nel corso della quale il Comitato Giovani ha siglato due protocolli ufficiali: uno con il Ministero dell'Istruzione, l'altro con Giovani Imprenditori Confcommercio

“Non ci sono organizzazioni giovanili così ben strutturate come la vostra all’interno del circuito internazionale dell’UNESCO”, commenta Eric Falt, Direttore Generale Aggiunto per le relazioni esterne dell'UNESCO, uno degli ospiti d’eccezione che sono intervenuti all’Assemblea Nazionale, svoltasi tra il Senato della Repubblica e il Palazzo dell'Enciclopedia Italiana Treccani.

“L'Unesco desidera dare potere ai giovani – ha aggiunto Falt - perché hanno sete di cultura e di pace e possiedono una forza positiva in grado di cambiare il mondo; utilizzando Youtube, Facebook e Twitter, ad esempio, possono combattere gli estremismi, nonostante vi sia             comunque una minoranza di loro coetanei che persegue la violenza. Per questo i giovani          devono essere coinvolti maggiormente nei processi decisionali. Il modello organizzativo che ha creato il Comitato Giovani per l’Italia, ne sono sicuro, riuscirà certamente  a dare un contributo importante per il sistema culturale di questo Paese, come anche potrà essere d’ispirazione per molti giovani a livello internazionale”. 

Nel corso dell’Assemblea – che ha visto partecipare agli incontri Dario Franceschini, Ministro del Mibact; Arnaldo Colasanti, delegato Ministero del Miur;  Giovanni Puglisi, Presidente Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO; Massimo Bray, Direttore Generale Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani; Maria Paola Azzario, Presidente FICLU; Alessio Pascucci, Vicepresidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO; Gianluca Callipo, Coordinatore Nazionale ANCI Giovani; Alessandro Micheli, Presidente Nazionale Giovani Imprenditori Confcommercio; Giorgia Abeltino, Direttore Public Policy Google Cultural Institute; Stefano Pighini, Presidente LVenture Group; Fabio Fortuna, Rettore Università Niccolò Cusano; Antonio Venece, Direttore IED Roma; Carlo Ratti, Direttore MIT Senseable City Laboratory; Luciano Vanni, Direttore Editoriale di "Turismo Culturale" – sono stati nominati Ambasciatori del Comitato nel mondo tre musicisti d’eccezione: il trombettista jazz Paolo Fresu, il leader dei Subsonica Davide Boosta Dileo e il fondatore e leader del Banco del Mutuo Soccorso, Vittorio Nocenzi.

Il Comitato Giovani ha già individuato intanto due Giornate Internazionali celebrate dall'UNESCO a cui aderire con l’organizzazione di iniziative su tutto il territorio nazionale: la Giornata Internazionale del Jazz, il prossimo 30 aprile, e la Giornata Internazionale dei Diritti Umani, del 10 dicembre. 

Anche il Comitato Basilicata ha partecipato all'Assemblea svoltasi a Roma. Guidati dal rappresentante Antonio Romano (avvocato e dottorando di ricerca presso l'Università Lum di Bari Casamassima), la delegazione regionale composta da Fiorella Fiore (storico dell'arte, critico e curatore indipendente), Francesco Blasi (communication manager, giornalista, creativo), Chiara Tosto (architetto con collaborazioni con il Politecnico di Bari), Raffaele Albano (Ingegnere impegnato nel trasferimento tecnologico e della didattica presso l'Unibas), Luigi Zotta (archeologo con esperienze anche all'estero), Marica Montemurro (illustratrice con collaborazioni con diversi studi artistici), Maria Carmela Grano (dottoranda in scienze della conservazione dell'ambiente e per i beni culturali), Rossella Tantone (europrogettista presso Tecla ed esperta di fundraising), Eleonora Gentile (psicologa specializzanda in psicoterapia), ha presentato in assemblea plenaria il proprio team e i progetti che intende affrontare a livello locale attraverso varie partnership e collaborazioni.

I progetti proposti e sviluppati dal Comitato e il calendario degli incontri a cui parteciperà saranno presto pubblicati sul sito ufficiale: www.unescogiovani.it

Pagina FB ufficiale: www.facebook.com/comitatogiovaniunesco

Twitter @UNESCO_giovani

Tutte le date dei carnevali tradizionali della Basilicata nel 2017.

Al Parco consiglia: venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 Febbraio a Satriano di Lucania per la Foresta che cammina.

Carnevale di Satriano di Lucania

Il programma completo qui.

24 Febbraio
La Vita in diretta a Satriano
Sfilata delle maschere della rete dei carnevali tradizionali lucani

25 Febbraio
Rumit, Orsi, Quaresime, 'A Zita, gruppi a tema e carri ecologici

26 Febbraio
Rumita spontanei e Foresta che cammina 

Carnevale di Tricarico (scopri di più)

17 Gennaio 2017
26 Febbraio 2015
Le maschere di Tricarico

Le maschere del Carnevale di Tricarico

 

Carnevale di Lavello (scopri di più) 

Tutti i sabato fino al 25 Febbraio
I Festini con il Domino

Carnevale di Aliano (scopri di più)

26 - 28 Febbraio
Sflilata delle maschere cornute nel paese

Carnevale di Cirigliano (scopri di più)

I mesi dell'anno e le quattro stagioni
Processione del funerale del carnevale
Per le date e il programma consigliamo di consultare la pagina FB della Pro Loco 

Carnevale di Viggianello (scopri di più)

Carnevale di Paglia di Viggianello
Per le date e il programma consigliamo di consultare la pagina FB della Pro Loco

Carnevale di Teana (scopri di più)

25 - 26 Febbraio
L'Orso e il processo al Carnevale
Per le date e il programma consigliamo di consultare la pagina FB della Pro Loco

L'orso e la quaremma del Carnevale di Teana

Carnevale di Stigliano 

Il Pagliaccio e i carri allegorici
Per le date e il programma consigliamo di consultare il sito stigliano.net

Carnevale di Terranova

Carnevale' fatt i paglia, oi carn' e craj foglie'
Per le date e il programma consigliamo di consultare la pagina FB della Pro Loco

  

Carnevale di Montescaglioso

Carnevale Montese
Per le date e il programma consigliamo di consultare la pagina FB del Carnevale Montese

  

Un'altra festa tradizione di questo periodo si tiene ad Abriola.

San Valentino di Abriola

14 Febbraio
San Valentino e i Fucanoi (falò)

 

 

 

 


Altro...

POTENZA - Venerdì 8 Gennaio 2016 alle ore 18:00 verrà inaugurato GoDesk, lo spazio di coworking allestito in via della Tecnica 18 a Potenza. "Il lavoro ai tempi dell'economica collaborativa" si legge nella home page del sito ufficiale. Go Desk sarà "molto più di un ufficio" perché ha l'obiettivo di diventare "un collettivo pulsante di innovatori e creativi, un hub per start-up, innovatori, professionisti, freelance, sognatori". L'inaugurazione sarà il primo Evento green del 2016. Grazie all'aiuto della neonata associazione, spin-off di Al Parco, verranno boicottati i bicchieri monouso e ridotta la quantità di rifiuti da mandare in discarica.

Per tutte le informazioni rimandiamo al sito ufficiale: www.godesk.it

Go Desk! Go Green!

 

Dopo il successo delle scorse edizioni  anche quest'anno l'Associazione Lucanapa organizza il 28 Dicembre dalle ore 19.30 la terza edizione di Hemp Act.

Il tema di quest'anno sarà "l’evoluzione della specieispirato alla teoria di Darwin, il quale sosteneva che ogni specie vivente sulla Terra evolve, cambia per garantire la sua sopravvivenza e che ogni lieve variazione, nei sistemi biologici (e quindi nella società),  se utile, si mantiene. Il messaggio è chiaro ed evince anche dagli spettacoli che Hemp Act propone durante la serata; dal teatro alla musica all'intrattenimento. 

Il messaggio vuole essere che nonostante le abitudini e i pregiudizi l'uomo è chiamato a cambiare, ad evolversi, per preservare la continuità della specie e la sopravvivenza del pianeta Terra quale fonte di sussistenza, riconvertire il modo di agire per condurre una vita felice e serena in ogni angolo del mondo. 

Hemp Act 3 è dedicata alla voglia  e alla capacità del cambiamento, è dedicata a chi lotta quotidianamente per far in modo che le generazioni future abbiano qualcosa di meglio di quello che ci hanno lasciato le generazioni passate.

La serata si svolgerà al Centro Cecilia di Tito (PZ) e inizierà alle ore 19:45 con la presentazione del libro “Riconversione: un'utopia concreta. Idee, proposte e prospettive per una conversione ecologica e sociale dell'economia” di Di Pierri M., Greco L. e Falocco S. Ediesse, 2015 in cui anche Lucanapa ha avuto modo di raccontarsi e proporre un nuovo modo di fare economia e un nuovo modo di fare consumo. La presentazione del libro rientra nella manifestazione Festa della parola il cui tema quest’anno è racchiuso dalla parola ponte “per costruire, viaggiare, camminare, incontrare, attraversare, incontrare, voltarsi, guardare, leggere, scrivere, andare oltre e resistere agli attacchi della disgregazione e della dimenticanza”.

Alle ore 21.00 andrà in scena il nuovo spettacolo di Sabina Guzzanti “Come ne venimmo fuori” in cui la Guzzanti si proietta nel futuro analizzando i perché di un passato così buio dal punto di vista sociale, umano e politico, un passato che va dal 1990 al 2041.  

“Ci troviamo nel futuro, un futuro finalmente armonico e felice dove il denaro è tornato ad essere semplicemente un mezzo. SabnaQf2 è la donna a cui spetta l’incarico di pronunciare il discorso celebrativo sulla fine del periodo storico più buio che l’umanità abbia mai fronteggiato: il periodo che va dal 1990 al 2041, noto a tutti come il secolo di merda”. 

Dalle 23.45 nella Sala Pico si svolgerà il concerto di Giorgio Ciccarelli (ex Afterhours) con “Le cose Cambiano”, suo primo album da solista, per rinascere bisogna morire sostiene. Presenterà il suo nuovo lavoro con Nicodemo al basso e sint, Gaetano Maiorano  alla chitarra e Camillo Mascolo (dei Malatja) alla batteria.

Chiuderà la serata Max Wall dei Basiliski Roots con sonorità Roots/Dub.

Durante la serata sarà possibile degustare piatti tipici lucani a base di canapa e visitare installazioni di artisti e artigiani lucani. 

Info e prevendita: 349 4467025, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

link biglietteria: http://bit.ly/1IH4zsB

link evento: http://www.lucanapa.com/eventi/hemp-act-2015

link fb: https://www.facebook.com/events/764483106989645

Venerdi 4 Dicembre alle ore 21, la compagnia Abito in Scena porta sul palco del ridotto del Teatro Stabile di Potenza, lo spettacolo “La Scelta”, storie e pensieri di coraggio civile, eroismo e umanità nel conflitto dei Balcani. Ingresso libero.
L'iniziativa, inserita nel cartellone della VII edizione del Festival Potenza Teatro, è organizzata da Abito in Scena e promossa dall’associazione Zer0971 in collaborazione con BasilicataCinema.

Due narratori, un uomo e una donna, quattro storie vere di coraggio  provenienti da uno dei conflitti più atroci dei nostri tempi: la guerra civile che ha insanguinato l'ex Jugoslavia tra il 1991 e il 1995.
Basato sul lavoro giornalistico di Svetlana Broz (nipote di Josip Broz, capo di governo jugoslavo, meglio conosciuto come "Maresciallo Tito"), La Scelta porta in scena straordinarie testimonianze di eroismo e coraggio. 
Nascondere il vicino in casa propria, dare un passaggio a una donna, condividere del cibo con un ragazzo ci appaiono piccoli gesti, ma diventano enormi esempi di umanità in un tempo in cui la malvagità è sovrana, in cui l'aiutare quei vicino di casa, amico, conoscente di etnia o religione differente può costarti la vita.
Una storia di coraggio civile che accompagna il copione integrale di uno spettacolo con più di 280 repliche tra Italia ed Europa capace di correre sul filo dell'emozione e risvegliare le coscienze.
Per info e prenotazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per scaricare il programma del Festival Potenza Teatro:
http://www.abitoinscena.com/2015/11/festival-potenza-teatro-2015-il-programma/

 

POTENZA – C'è tempo fino a sabato 5 Dicembre per prenotare lo spettacolo conclusivo della terza edizione del laboratorio “Tecniche di espressività” prodotto dalla Compagnia Teatrale Petra, cofinanziato dall'Apofil, e rivolto ai detenuti della sezione maschile, che si terrà il 15 Dicembre alle 15:00 presso la Casa Circondariale di Potenza, via Appia 175,
<<Quest'anno – ha detto Antonella Iallorenzi, operatrice della Compagnia teatrale Petra con esperienza decennale come attrice e conduttrice di laboratori di teatro sociale, che ha diretto i lavori – abbiamo affrontato una tematica e di volta in volta l'abbiamo indagata prendendo spunto dalla letteratura attraverso i brani di Dickens, Pirandello, Kafka, o dall'arte, cercando ispirazione nei quadri di Magritte, o ancora dalla musica, ascoltando e analizzando brani che ci parlassero della trasformazione.>>
Giunto alla terza edizione, il laboratorio è un'attività rientrante nel P.O. FSE 2007-2013- Asse III Inclusione sociale della Regione Basilicata che con il Provveditorato dell'Amministrazione penitenziaria di Basilicata, nell'ambito dell'Intesa Interistituzionale con la Provincia di Potenza, hanno dato corso al progetto triennale “Vale la pena lavorare” curato nella fase attuativa dall'Apof-il. <<Lo spettacolo finale – ha detto ancora Antonella Iallorenzi – si intitola “Io sono qui” e rappresenta la condizione dell'essere umano, una condizione di identità che può essere messa in crisi quando ci rendiamo conto di essere Uno (prendendo spunto dal titolo di Pirandello) per noi stessi, Nessuno per gli altri e Centomila per quante maschere indossiamo. Essere cangiante, mutevole e credibile è soprattutto il mestiere dell'attore ed è quello con cui si sono confrontati gli allievi-attori di questo corso.>> Il 15 Dicembre è un'opportunità unica per entrare nella casa circondariale di Potenza e assistere allo spettacolo eccezionalmente aperto al pubblico. Per partecipare è necessario prenotare entro il 5 Dicembre chiamando il 3464337117, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure inviando un messaggio sulla pagina Facebook Compagnia Teatrale Petra.
<<La trasformazione – ha concluso Antonella Iallorenzi – avrà un culmine di liberazione che non sveliamo, invitiamo il pubblico a essere presente per scoprirlo di persona.>>

 

 

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.