Ti trovi qui:AlParco / Al Parco Tags / Al Parco Tags

Questo numero abbiamo deciso di puntare l’attenzione sulla speleologia lucana. Un tesoro che la Basilicata possiede creato dalla forza vitale dell’acqua nel corso dei millenni.

“Al Parco” raccoglie gli eventi e le attività ecologiche del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano (in futuro, si spera, se ci segnalate le vostre iniziative, di tutta la Basilicata).

Giovedì, 01 Luglio 2010 18:19

Rimossi i rifiuti

Scritto da

Nell’edizione di Giugno di “Al Parco” avevamo segnalato una discarica abusiva sulla Strada Statale 95 variante, meglio conosciuta come Tito – Brienza, al chilometro 11,580.


Altro...

Giovedì, 01 Luglio 2010 18:07

Pierfaone Bike-Park

Scritto da

Si chiama Bike Park la novità per l’estate del comprensorio turistico di Sellata-Pierfaone. Nel cuore del Parco nazionale dell'Appennino Lucano, a pochi chilometri da Potenza nel comune di Abriola, nasce il Pierfaone Bike Park.

La proposta di Al Parco

“Il Parco dell’Appennino Lucano, come quasi tutta la Basilicata, ha grandi potenzialità turistiche che non riescono a trasformarsi in sviluppo economico”. La frase appena scritta è un assioma noto a tutti gli abitanti della Regione, non lo scopriamo adesso. L’abbiamo utilizzato perché ci serve a introdurre la proposta che “Al Parco” vuole fare agli amministratori, agli operatori turistici e ai cittadini. In linea con lo spirito del giornale vogliamo che queste pagine siano un’officina di idee, un campo di scontro dialettico su come risolvere le criticità della nostra terra.
La rete degli uffici di informazione turistica
Come detto si discute da anni di turismo, di marketing territoriale, di potenzialità. Vengono redatti uno dopo l’altro elenchi di posti da visitare, cataloghi, brochure. Si organizzano corsi di formazione per inserire i giovani nel settore del turismo. Tutte iniziative lodevoli, ma ci chiediamo: come si fa a parlare di turismo se non ci sono uffici di informazione turistica? I viaggiatori arrivano in Basilicata e, escluse le mete più rinomate, non hanno punti di riferimento. Dove sono le << i >>?
La proposta: un ufficio di informazione turistica in ogni paese.
Una rete di uffici nei quali è possibile trovare le brochure di tutta la Basilicata e degli operatori turistici presenti sul territorio di riferimento, una postazione internet gratuita dove acquisire ulteriori informazioni o prenotare escursioni, pernottamenti, spostamenti.
Operativamente come è possibile attuare una cosa del genere? Innanzitutto i Comuni potrebbero aprire un ufficio turistico, organizzato, aperto durante l’orario lavorativo. Se diventa una consuetudine il turista sa che in ogni paese della Basilicata basta andare sul Comune per avere tutte le info necessarie anche su cosa visitare fuori dai confini del paese stesso. Qualcuno dirà: già è così! Logico, il turista in balia del nulla si rivolge al Comune che alla meglio cerca di fare qualcosa. Ma il sabato e la domenica? In altre parti del Mondo negli “info point” ci sono pensionati volontari (conoscono il territorio come le loro tasche) che rendono un servizio alla propria comunità. Ci vuole gente competente! Va bene, deleghiamo il compito alle Comunità montane rendendole utili a qualcosa. L’ospitalità è una delle peculiarità del popolo lucano, saperla sfruttare al meglio potrebbe essere il valore aggiunto per la Basilicata.

weekend basilicata

IvyTour

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE VIAGGI E VACANZE AVVENTURA IN BASILICATA

Tour Operator in Basilicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca in basso su Approfondisci.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo banner non è una nostra scelta, ma un obbligo di legge.